It’s the same old theme

Ancora dal mondo. Nella mia ignoranza, di Ariel Sharon preferisco non parlare in prima persona, se non sottolineando che la spasmodica attenzione mediatica sulla sua salute in questi giorni mi ricorda, in piccolo, il delirio collettivo di meno di un anno fa a proposito di un noto extracomunitario con residenza in Roma, allora sofferente.
Anche in questo caso, si ha una frettolosa e poco obiettiva santificazione. Il cambiamento di linea politica adottato dal premier israeliano in questi ultimi anni è sicuramente da apprezzare, ma sarebbe bene tenere presente l’intera carriera politica (e militare) dell’ex comandante.
 
Può essere utile, per approfondire le proprie conoscenze sull’argomento, farsi un giro sul notevole blog di Leonardo, famoso blogger della prima ora che dopo un anno di “pausa” torna a occuparsi più direttamente di politica (i suoi post sono sempre illuminanti, oltre che gradevoli alla lettura). Qui e qui ci sono le prime due parti di un preciso riassunto, con fatti e date, de I disastri di Ariel Sharon, 1953-2003. Perché quella della questione israelo-palestinese è una vecchia storia, dannatamente complicata e dalla soluzione ancora purtroppo lontana; ma questa non è una scusa sufficiente per arrendersi e disinteressarsene.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: