L’Armata Cecchipaone

E’ tornato sulla piazza, fatecelo un pensierino.
Piacente, giovanile, benestante, colto. E in cerca di fidanzato. Alessandro Cecchi Paone in questo periodo, libero da impegni sentimentali (poverino, proprio ora che poteva addirittura visitare i musei in coppia, grazie alla straordinaria apertura di Buttiglione)  è davvero scatenato a favore della causa glbt (in cerca di offerte per qualche candidatura?).
Dopo aver condotto, non senza qualche protesta, la manifestazione dello scorso 14 gennaio in Piazza Farnese a Roma, è stato avvistato ieri sera ospite dell’orrido programma di Anna La Rosa mentre, collegato dall’abitazione di una coppia di amici gay, dibatteva con Storace sulle coppie di fatto.
Adesso ha in programma di pubblicare un libro con le molte lettere ricevute dopo il coming out.
Potete leggere il tutto nell’intervista a Panorama, riportata qui.
 
Interessante questo stralcio: «La sera esco poco. I locali non mi sono mai piaciuti. E soprattutto, da quando ho fatto il "coming out", intorno a me s’è creato il vuoto. Uomini di spettacolo, calciatori, stilisti: spariti. Pensavo che molti di loro avrebbero seguito il mio esempio, dichiarando la loro omosessualità. Non solo non l’hanno fatto, ma hanno pure smesso di frequentarmi. Troppa paura di essere scoperti»
 
Un consiglio bipartisan a lui, ma anche a Grillini: magari cominciate a farli, questi nomi.
 
Ma il punto fondamentale è un altro, sul quale tra l’altro due diversi passi dell’intervista si contraddicono, togliendo il sonno a tutti gli italiani: tra Cecchi Paone e il fidanzato olandese, chi ha scaricato chi?
Annunci

2 Responses to L’Armata Cecchipaone

  1. utente anonimo says:

    Bellissimo nell’intervista di Cecchi Paone dove dice: “Ho vissuto un anno con un ragazzo che non voleva rapporti sessuali completi se prima non lo sposavo, magari in Olanda. Aveva paura di finire disonorato, sembrava proprio una ragazza italiana degli anni Cinquanta. Io, come tutti gli uomini, non morivo certo dalla voglia di sposarmi. E quando lui ha cominciato a discutere del colore delle tende di casa nostra non ce l’ho fatta più. Lo ammetto: sono fuggito”. Della serie….ma che maschia!!!

  2. Disorder79 says:

    @Utente-Anonimo-Misterioso: sì, ha voluto fare il maschione. Tra l’altro, come alludevo, in un altro punto dell’articolo si legge invece: “…dacché il suo fidanzato olandese, Andreas, l’ha lasciato perché si vedevano troppo poco…”. E allora come la mettiamo?
    Poi si sarebbe anche da dire sul “La sera esco poco. I locali non mi sono mai piaciuti”, visto che nell’ultimo weekend il CP è stato giustappunto avvistato in un bar di un certo tipo…ma forse era lì solo a fare attività politica :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: