La Marcia *da* Roma

E ci risiamo.
Domenica c’è una partita molto importante per la classifica, Fiorentina-Roma. E invece di parlare di calcio, come consuetudine con le due care squadre della capitale, a Firenze tiene banco l’allarme-invasione degli ultras romani.

L’antefatto. La Fiorentina, che ricordiamolo è quella che gioca in casa, ha uno stadio da poco più di 40.000 posti e oltre 24.000 abbonati. I biglietti venduti per la sfida di domenica erano ieri 15.600, i posti disponibili sono rimasti pochissimi.

A Roma sono stati inviati 2.450 biglietti, tutti già venduti. La Roma ne avrebbe voluti 5.000.
Nella capitale si parla di un invasione di 10.000 tifosi.
Le famigerate e agguerrite radio romane lanciano appuntamenti per ritrovarsi tutti al casello autostradale di Fiano Romano, per poi procedere dal paese della Ferilli fino a Firenze.


Nei giorni scorsi si è tenuto un vertice per la sicurezza al Viminale tra la Fiorentina, i prefetti delle due città eccetera. La Roma ha disertato l’appuntamento.


Il prefetto di Roma Achille Serra (già prefetto a Firenze in passato) dichiara che serve dialogo, che serve un atto di buona volontà. Così dichiarava ieri a La Nazione: "La Roma non è l’Atalanta. Questa è una città con tre milioni di abitanti, distante un’ora e mezza da Firenze: bisogna rispettarla, anche nelle sue passioni".
 
Come dire, i tifosi della Roma hanno il diritto divino di spadroneggiare ovunque: andare a Firenze e prendersi mezzo stadio, andare magari ad Empoli e prenderselo tutto.

Ma la strategia della Roma, avallata in questo dal prefetto, sembra chiara nelle dichiarazioni successive di quest’ultimo: "Diciamo che di fronte a una dimostrazione di buona volontà della Fiorentina, la Roma sarebbe stimolata a impegnarsi direttamente nel tentativo di trattenere i suoi tifosi".
 
Insomma, un vero e proprio ricatto: dateci altri mille biglietti e ci impegneremo per la sicurezza, altrimenti ce ne laviamo le mani e avrete la città invasa dai teppisti, vedetevela voi.

Si apprende intanto che i biglietti lasciati invenduti, su suggerimento delle autorità fiorentine di pubblica sicurezza, sarebbero ben 3.000. Una quantità maggiore a quella corrispondente alla "zona cuscinetto" che deve essere sempre lasciata libera.

Con la legge Pisanu e l’avvento dei biglietti nominativi doveva esser finita, in teoria, l’epoca dei teppistame che affronta una trasferta, si presenta allo stadio senza avere il biglietto e viene fatto entrare gratis per evitare problemi di ordine pubblico: il tutto a danno degli abbonati e degli spettatori civili e paganti, che – a Firenze è successo spesso, con le squadre romane – sono sottoposti a disagi e spostamenti forzati, o addirittura restano senza posto.

Tutto questo in teoria: in occasione di queste partite a rischio, si è visto che le preoccupazioni di sempre restano.

Mi chiedo: ma come è possibile che alla Roma (il discorso vale anche per la Lazio) sia sempre permesso di adottare questo atteggiamento menefreghista e complice nei confronti dei propri ultras?
La responsabilità delle società e il loro obbligo di collaborazione vale solo in certi casi?
La mano sempre leggera della giustizia sportiva verso le due società della capitale, quando si verificano degli incidenti, non ha nulla a che fare con il loro appoggio al "Palazzo"?
Se arrivano migliaia di tifosi senza biglietto e mettono a ferro e fuoco un quartiere, non è possibile far loro un bel DASPO collettivo, in modo da scoraggiare altri loro colleghi a comportarsi così in futuro?

Sono io il solito illuso, lo so: in questo campo non vale la legge dello Stato, ma quella del più forte, o della città più popolosa, come direbbe il prefetto di Roma.
Ma perchè non ci si può mai godere l’attesa di una bella e decisiva partita senza preoccuparsi per i possibili danni a un’intera città?

Annunci

One Response to La Marcia *da* Roma

  1. utente anonimo says:

    1-1 :(

    borghese annoiato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: