La nemesi della Ciccone

[Questo post è scritto con carattere più grande, accogliendo un suggerimento di Abboriggeno. E’ solo un esperimento, per ora: se gli altri miei 4 lettori volessero segnalarmi eventuali vistosi miglioramenti (o no) nella leggibilità del testo, gliene sarei grato – e magari potrei regolarmi di conseguenza].

Circa una settimana fa, girando per blog, mi sono imbattuto in un delirio generalizzato per il concerto della Ciccone, o meglio per il reperimento dei relativi biglietti.
TicketOne, il famigerato monopolista delle vendite online, ha fatto più volte cilecca. Scene disperate: gente attaccata al telefono con agguerriti amici internet-muniti dall’altra parte dello Stivale, assalti all’arma bianca alle rivendite, giornate trascorse in un susseguirsi di speranze, delusioni e rocamboleschi colpi di fortuna (ecco giusto qualche esempio).

Lo ammetto, ho letto il tutto con un sottile sorriso beffardo sulle labbra. Tutto ciò non mi toccava e non concepivo tutta quest’ansia per vedere una frociarola afona di mezza età ® ,a quei prezzi poi.

Me la sono tirata addosso, la sfiga.
Stamani
, eccomi bello bello e di buon’ora al BoxOffice a prendere i biglietti per il Moz, la cui prevendita iniziava OGGI, secondo il comunicato diffuso da Rockol.
Fanculo Rockol e le sue bufale: non solo la prevendita non iniziava oggi, ma nessuno lì ha proprio idea di quando inizi: il promoter non ha ancora comunicato nulla alle rivendite. Per la verità lì si ignora pure quale sia, ‘sto promoter.

Già che c’ero, ho chiesto notizie sull’andamento delle vendite per la giornata-Depeche a Imola.
Risposta: ci sono ancora biglietti, ma non sappiamo quanti perchè TicketOne, esclusivista da cui devono passare anche loro, non ci passa queste informazioni.

Infine, mi sono informato sui biglietti per un altro atteso ritorno, biglietti annunciati in vendita con largo anticipo da domani (non scrivo apertamente di chi si tratta perchè non voglio dare informazioni tramite google a gente che potrebbe passarmi avanti…). E scopro che su TicketOne (maledetti, sempre loro!) la prevendita online inizierà la mattina, mentre gli sfigati senza creditcard avranno – forse – la possibilità di aggiudicarsi qualche biglietto, a partire dal pomeriggio.

Risultato finale: mattinata persa, 3 concerti tutti ancora in forse, per mancanza di biglietti oggi, o per probabile mancanza di tempo per tornare ad accamparmi lì domani, oppure per mancanza di contante sufficiente ad acquistare tutti i biglietti subito.

Incrociamo le dita, va’.

Annunci

8 Responses to La nemesi della Ciccone

  1. si, è piu leggibile…

  2. utente anonimo says:

    Si, si legge meglio.
    E fossi in te, non dispererei per Moz.
    Se poi fa sold out a Sesto, giuro solennemente che ti porto io, a cavacecio, fino ad Ostia.
    A.30mo

  3. Disorder79 says:

    @Fireman: grazie e benvenuto :)

    @Antonio: grazie anche a te.
    What’s CAVACECIO?
    e comunque Mozolini che canta “You Have Killed Me” a OSTIA mi farebbe piuttosto impressione.

    Preciso che A ME questo carattere più grande piace meno, sembra tutto grassetto. Il più piccolo è tanto più sobrio (visto che la sobrietà manca del tutto nei contenuti, almeno nel font…).
    Se manterrò questo sarà solo per compiacere il mio splendido e affezionato (?) pubblico. (se quest’ultimo in maggioranza trova l’altro illeggibile).

  4. Abboriggeno says:

    [Visto? Confermo, è perfetto adesso. E non è troppo grande, solo non sei abituato]

  5. Io vorrei andare a sentire Moz a Ostia, i Depeche a Roma e magari anche gli Eagles.

    Chi mi accompagna?

  6. Disorder79 says:

    @Adf: per gli Eagles, ecco come dire..sinceramente dubito che siano il gruppo preferito dai bloggaz ;)
    Per i Depeche a Roma i biglietti sono ufficialmente ESAURITI, non si trovano più nel resto d’Italia.
    Prova a cercare nelle rivendite romane, oppure guarda se negli ultimissimi giorni, o il giorno stesso allo stadio, ne mettono in vendita altri (e io se fossi in te e trovassi i biglietti andrei, anche da solo!)

  7. Vedi, mai mettersi contro i fan di Madonna…portano peggio di un gatto nero quando li offendi. :P

  8. Disorder79 says:

    Sì, ho imparato la lezione :D

    Ma non era in realtà scherno contro Madonna, solo autocompiacimento per il non esser costretto a simili tormenti….e invece.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: