Terminologia e deontologia

Mi sembra di aver già accennato in passato (in caso contrario lo faccio adesso) che ritengo per molti versi il Tg-La7 il miglior telegiornale, o almeno il più decente tra quelli disponibili sulle tv generaliste.
Escludendo infatti i ridicoli rotocalchi (non trovo altro nome per definirli) di Mediaset e il pessimo Tg2, il tg diretto da Antonello Piroso è più equilibrato del Tg3 (che comunque trovo piuttosto corretto, nel suo schierarsi in maniera dichiarata) e meno clerical-istituzionale del Tg1.

Di questa testata, che vanta anche diversi conduttori più che decenti, disapprovo soltanto alcune cadute di stile, come il sondaggio via Sms e la demagogica copertina dell’edizione serale.

Il rampante neo-direttore Piroso poi è piuttosto competente e sferzante nelle domande poste agli ospiti; il contraltare è quella certa impressione di boria e antipatia che puntualmente emana (sarà solo perchè in Italia siamo abituati a giornalisti buonisti e intervistatori-tappetini?).

In questo momento sta andando in onda una trasmissione da lui condotta: la puntata di stasera è autoreferenzialmente dedicata alla televisione stessa. Si è parlato di palinsesti, di fiction, di giornalismo e altro. Il tutto con moltissimi ospiti big. Il risultato non è male, per quel poco che ho distrattamente ascoltato.

La curiosità è che Piroso, prima di introdurre gli ospiti Floris e Mentana (i tre poi avrebbero fatto battutine su Rossella e parlato male dell’oscena trasmissione LiberiTutti della Pivetti, tra l’altro in onda in contemporanea), accingendosi a raccontare un vecchio aneddoto giornalistico che lo legava a Mentana ha premesso "Devo fare un piccolo coming out".

Sarà una piccolezza da maniaci della terminologia, ma a me ha colpito il fatto che sia stata utilizzata l’espressione più corretta come sinonimo per "rivelare qualcosa", ovvero coming out, invece dell’abusato outing.
Sappiamo infatti che entrambi i termini nel loro significato originario si riferiscono alla sfera sessuale e indicano rispettivamente il rivelare l’omosessualità propria e quella altrui.
Spesso però i media utilizzano l’espressione outing al posto di coming out; tanto che ormai si parla correntemente di outing sia per il "venir fuori dall’armadio", sia in generale per il "rivelare un segreto". Anche nella vita di tutti i giorni: chi non ha mai sentito qualcuno in una conversazione dire "a questo punto devo fare un outing"?

Ecco, sentire quel "coming out" mi ha fatto piacere: segno che nel giornalismo c’è ancora qualcuno che pensa al significato delle parole che utilizza.

Sempre oggi c’era invece stato un esempio negativo di utilizzo del linguaggio.
Come si fa notare su Tom, la notizia di quello che potrebbe essere l’ennesimo omocidio viene data da Repubblica nella solita maniera indecente (ho già detto in altra occasione cosa ne penso sull’argomento).

Annunci

4 Responses to Terminologia e deontologia

  1. simbax says:

    Piroso è vice direttore del tg ed molto amato dai gay, sarà per questo che conosce la giusta espressione del venir fuori, appunto coming out!
    Chissà da dove nascono queste passioni da clan.

  2. Disorder79 says:

    Era vice-direttore, è direttore da qualche giorno.
    Quanto al fatto che fosse amato dai gay, boh non l’ho mai sentita ‘sta cosa.

  3. simbax says:

    Non lo sapevo che fosse stato promosso! Il fatto che è amato dai gay è venuto fuori nell’intervista barbarica della Bignardi. C’è un blog di gay dedicato a lui!

  4. Disorder79 says:

    A questo punto fuori l’indirizzo di codesto blog però! :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: