Occhi verdi grandi come i suoi / Linda forse non li hai

Ieri sera ho recuperato dal tubo catodico un film di quelli del genere che piace a me, ma che probabilmente non mi sarebbe mai piaciuto abbastanza da prenderlo in dvd.

Trattasi di Moonlight Mile – Voglia di ricominciare (2002).



Primi anni ’70 (come lascia intuire da subito la notevole colonna sonora), cittadina americana – presumibilmente della East Coast.

Diana viene uccisa accidentalmente durante una sparatoria in un bar. Joe (Jake Gyllenhaal) era con lei ospite dai suoi genitori, perchè tre giorni dopo era fissato il loro matrimonio.

Joe decide di restare a casa di Ben e Jojo (Dustin Hoffman e Susan Sarandon), i mancati suoceri, all’inizio per via del processo, che si profila lungo, contro l’uomo che ha sparato; ma anche per sostenerli nella loro perdita. Finisce per mettersi ugualmente in affari con Ben, malgrado la parentela non instauratasi tra i due: un po’ per riconoscenza, un po’ perchè non ha idea di cosa fare nella vita, un po’ per senso di colpa.

Quello che infatti Ben e Jojo ignorano è che la relazione fra Joe e la loro figlia era giunta da tempo al capolinea, e la ragazza stava per rivelare ai genitori che i due si erano lasciati…

Non vado oltre con la trama, basti sapere che Joe incontrerà un’altra persona sentimentalmente bloccata da una perdita e le cose si incasineranno e poi torneranno a posto.



Nonostante nella seconda parte peggiori un po’, con qualche soluzione scontata di troppo nella trama e nei dialoghi, il film si lascia comunque vedere volentieri, per il punto di vista singolare e piuttosto spiazzante con cui affronta il tema del lutto e soprattutto per il cast di buon livello.

Oltre al solito gigioneggiante (troppo?) Hoffman e alla sempre monumentale Sarandon, c’è anche Holly Hunter nella parte di un avvocato con pochi scrupoli (i pochi scrupoli tipici di un avvocato medio) e una brava Ellen Pompeo, oggi meglio nota come protagonista del telefilm Grey’s Anatomy.


Jake Gyllenhaal è stavolta in versione cicciobello ingenuo con zazzera-Beatles. Tenerissimo, sì. Anche se quegli occhioni dolci e quelle labbra ispirano anche qui i soliti pensieracci zozzi che insomma in un film del genere non sta mica bene.

Dev’essere un problema mio.

Annunci

7 Responses to Occhi verdi grandi come i suoi / Linda forse non li hai

  1. utente anonimo says:

    Il problema sarebbe se Gyllencoso non ti ispirasse pensieri sconci. Mica il contrario.
    Io ieri, overdose di Bree. Autoidentificazione oramai a manetta.
    A.30mo

  2. daddun says:

    Avevo inserito questo film nell’agenda di Sky, però mi sono addormentato prima … dovrò prenderlo in dvd. Ciao, Ale.

  3. Disorder79 says:

    @A.30mo: E ancora mi manca Donnie Darko (che ormai fosse anche una cagatapazzesca DEVO vedere, per groupismo gylleniano).

    @daddun: comunque era sulla tv in chiaro, eh. E su un altro canale c’era pure Gattaca (già visto) con Ethan Hawke. Tv tentatrice.

  4. utente anonimo says:

    Anch’io l’ho beccato ieri su rete 4, peccato che era a fine e non ho capito bene la trama. Comunque mi sono goduto volentieri Jake Gyllenhaal con la zazzera (anche un po’ più paffuto di ora) e i relativi pensieracci zozzi.
    ILLEGALY B.

  5. simbax says:

    Cagata pazzesca donnie darko????
    E’ bellissimo, stranissimo, avvincente, meraviglioso. Lo visto due volte per capire il finale, ma a quanto pare è a libera interpretazione. Quanto a moon light mile, carino. Qui Gyllenhall ha la stessa aria spaesata di donnie darko.Anche a me il fim verso la fine è sembrato perdersi. Brava la Pompeo che adoro in grey’s.. Bravissimi Sarandon e Hoffman. Il film non è un capolavoro, ma si vede bene, ma a tratti la malinconia è i tempi lunghi sono strazianti.
    Ribadisco, guarda donnie veramente bello!

  6. simbax says:

    scusa ti posso chiedere una cortesia? Come fai ad inserire i link? Ho provato con il codice html, ma non mi escono!
    Grazie ciao

  7. Disorder79 says:

    @I.B.: fondiamo un fans club….

    @simbax: non volevo dire che fosse brutto, anzi me ne hanno parlato per lo più bene…solo che ne “gradirei” comunque qualcosa anche se fosse in ipotesi brutto ;)

    x i link, nella barra dell’editor, proprio sopra ai colori dei caratteri e dello sfondo, c’è un’icona tipo quella di Explorer. Basta cliccarci dopo aver evidenziato il testo su cui vuoi mettere il collegamento, e poi inserire l’Url…è semplice!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: