Bombardieri su Beirut

Che poi la guerra in quella zona non inizia mica oggi: quella zona non conosce pace da almeno mezzo secolo. Ma ai continui attacchi terroristici palestinesi e conseguenti raid punitivi israeliani, in una spirale d’odio che si perpetua senza fine, ci siamo stupidamente abituati: dal punto di vista mediatico fanno di solito più notizia le becere proteste dei tassisti o il pericolo della retrocessione di club calcistici a tavolino.

La novità è che ora Isreale attacca il Libano, un altro stato sovrano, radendo al suolo città, autostrade e aeroporti e riducendolo in ginocchio. E i guerriglieri Hezbollah rispondono.

Col solito contorno caratteristico delle crisi in Medio Oriente: veti incrociati fra le grandi potenze mondiali, Unione Europea inascoltata e comunque inerte.

Spaventoso.

Annunci

2 Responses to Bombardieri su Beirut

  1. wittyboy says:

    Anche a me ha colpito molto quello che sta succedendo in Libano, anche se per ragioni più espressamente personali.

    Ne ho parlato sul mio blog segnalando quello di questo mio amico libanese: http://kadmous.splinder.com

  2. Disorder79 says:

    In Libano e in Israele e in Palestina, purtroppo :(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: