Once upon a time…I could control myself…

Oggi con il riascolto in macchina (dopo diverso tempo) di Ten dei Pearl Jam ho inaugurato il mio personale Mese Flanella: una tassonomica preparazione, insieme auditiva e psicologica, al concerto pistoiese del 20 settembre.
Inutile dire che di fronte all’esordio della band di Seattle sono stato travolto dalle emozioni, dai ricordi e dall’adrenalina. Il karaoke è partito inesorabile e selvaggio.
 
Al termine del Mese Flanella sarò definitivamente pronto per il revival grunge (e temo ce ne vorrà di pelo sullo stomaco per ascoltare il nuovo disco che Billy Corgan tirerà fuori sotto questo nomelo so, non si è mai trattato di grunge per loro).
Adesso inizio a ravanare nell’armadio, ché magari spunta pure qualche orrida camicia a scacchi.

– – –

E meno male che c’è Pistoia.
Infatti secondo il maggiore quotidiano cittadino a Firenze i concerti più importanti dei prossimi mesi saranno quelli di Piero Pelù, della Bandabardò e infine dei Blackmore’s Night di Ritchie Blackmore.

I Blackmore’s Night meritano poi un discorso a parte. Lo stesso Quotidiano sta dedicando articoli su articoli alla data fiorentina dell’ex Deep Purple e Rainbow un giorno sì e l’altro quasi da due settimane – e considerando che il concerto è il 15 settembre, suppongo ce ne saranno ancora altri.
Articoli marchetta tutti uguali – spudoratamente copiati dalla cartella stampa dei tour manager, suppone il lettore in malafede.

Capisco che riempire il Saschall con posti da 25 e 34 euro per un concerto di musica finto-medievale sia dura, che la prevendita si stia trascinando un po’ fiacca e che dispiaccia vedere un musicista così importante che non fa sold out…ma parlare anche di altro?

Annunci

2 Responses to Once upon a time…I could control myself…

  1. aelred says:

    anch’io voglio andare a vedere i Pearl Jam
    mi sa che comprerò i biglietti per Milano e mi rimetto anch’io a studiare i loro album: adoro Ten e No Code

  2. Disorder79 says:

    “No Code” è anche tra i miei preferiti! :)

    Caspita, questo commento mi rincuora in un certo senso…credevo che i Pearl Jam fossero un ascolto inesorabilmente straight! :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: