Prodi e Berlusconi: la sottile differenza

[Riflessione riassuntiva a freddo, sicuramente banale e qualunquista. Ma una riflessione che dopo le ultime elezioni (o meglio, dopo che il governo si è messo al lavoro, ché prima mi ero astenuto da critiche preventive) mi ritrovo a fare sempre più spesso. Sono l’unico?]

Con Berlusconi & Co. al governo ci si vergognava di essere italiani.

Con Prodi & Co. al governo – per buona parte delle cose dette, per alcune di quelle fatte e per tutte quelle che non verranno fatte maici si vergogna di averli votati.

[Non so se riuscirò mai ad astenermi, ma dalla prossima volta con quelli che non rivoteranno questo centrosinistra sarò sicuramente più indulgente. E non saranno pochi, visto che il centrosinistra non sembra destinato a migliorare]

Annunci

7 Responses to Prodi e Berlusconi: la sottile differenza

  1. AnelliDiFumo says:

    Io li aspetto al varco. Il mio varco e’ costituito da alcuni punti politici molto chiari:

    1) Il tipo di politica e di rapporti che si stabiliscono con il Vaticano; Prodi fara’ pagare ai preti l’Ici o cerchera’ i soldi dalle tasche dei lavoratori e degli studenti?

    2) Ci sara’ una qualche riforma del diritto delle famiglie? Mi basta poco, ma non niente. Mi basta un Pacs chiamato diversamente, con gli stessi diritti del Pacs, per cominciare.

    3) La scuola e l’universita’ riceveranno nuovi fondi o ne saranno tagliati degli altri?

    In base alle risposte a queste tre domande, io alle prossime politiche li rivoto oppure mi astengo. Se si votasse oggi, mi asterrei.

    Molto chiaro, no?

  2. Disorder79 says:

    Mi sa che punti sulle cose sbagliate.
    E’ soprattutto sulla laicità che non vedo alcuna speranza per l’Italia.
    1) Non se ne parla, temo.

    2) Se ne dibatterà per due anni (se tanto dura il governo), poi non se ne parla.

    3) Gli stessi fondi, divisi con le private (cattoliche). Del resto, come ha detto Fioroni di recente (non testuale ma quasi) la scuola in Italia è unica e si esercita attraverso istituti statali e privati.

    Alle prossime elezioni (non importa quando) vince di sicuro la Cdl, e sarà una sconfitta meritatissima. Non resta che gufare personalmente per il ritiro di B., per avere una destra uguale nella sostanza ma meno vergognosa nella forma.

  3. meija says:

    Sono completamente d’accordo!
    E si, la risposta alla tua domanda, sembra che tu sia davvero l’unico o comunque uno dei pochi a fare confronti e riflessioni.
    Io sento una così soffocante omertà nell’aria dell’informazione.
    Non so, prima tutti pronti e attenti ad informare su ogni minima decisione presa dal governo Berlusconi, oggi invece un silenzio….
    I giornalisti si sono addormentati oppure non c’è davvero più nulla da raccontare!?!?!?!?

  4. Disorder79 says:

    No, la mia per la verità era squallida retorica. Penso che moltissimi elettori del centrosinistra siano delusi, per svariati motivi.
    E la sensazione di impotenza è ovviamente maggiore di quando , sotto B., almeno c’era la speranza di una cambiamento, prima o poi.

    Quanto alla situazione dell’informazione, in coma era e in coma è rimasta, con qualche meritoria eccezione (vedi l’ultimo reportage di F.Gatti sul triangolo degli schiavi in Puglia).

  5. senhal says:

    anch’io mi sento derubata! rivoglio il mio voto (per tenermelo). in fondo si sapeva che sarebbe finita così ma… chi si poteva votare? i pacs sono stati semplice manovra elettorale: la destra appendeva manifesti contro gli omosessuali, la sinistra astutamente raccoglieva i loro (nostri) voti.
    quanto all’informazione… era + libera prima (e non dico altro perché non mi piacciono le querele).

  6. Disorder79 says:

    Beh, dire che il modo in cui funziona l’informazione in Italia fa schifo (e perchè) non fa rischiare nessuna querela, mi sembra.

    Io comunque non mi riferivo solo ai Pacs (su cui non riponevo grandi speranze): la delusione è su molti fronti.

  7. AnelliDiFumo says:

    Beh allora ti aspetto a Toronto ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: