«Sul corpo, macchie blu»

Tra i fastidiosi postumi di una serata mediamente alticcia ve ne è soltanto uno peggiore dei due che si presentano più di frequente (ovvero il Cerchio Alla Testa e il Disordine Intestinale): i dolori vari derivanti da botte, inciampi, craniate, ginocchiate negli spigoli, cadute rovinose dalla sedia, ecc. Tutto un campionario di incidenti da fumetto che ci fanno pure tanto ridere mentre ne siamo noi stessi protagonisti, grazie all’effetto analgesico dell’alcool che risparmia ogni dolore fisico.
Va da sè che invece nel day after (e a volte pure nel day after day after) le risate sono ormai un pallido ricordo, mentre lividi e/o dolori permangono. Non più attutiti.

Stavolta per esempio mi è quasi partito un braccio, grazie a un movimento inconsulto nel tentativo di recuperare un palloncino (!).
Oggi è quasi passato, comunque.

(Fortunatamente credo che l’unica testimone oculare della patetica scenetta, anch’essa in quel momento persa tra i fumi dell’alcool, abbia rimosso) 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: