Staccate la spina a Fassino

Dall’intervista di ieri di Fassino a Telecamere:

"Non può essere riconosciuto a nessuno il diritto di dare morte ad un altro, se eutanasia vuol dire questo, e vuol dire questo, non sono d’accordo"

"Altra cosa – ha spiegato – è affrontare il tema dell’accanimento terapeutico se quell’accanimento vuol dire dare un più di sofferenza"

fassino mumbleNo all’eutanasia, ma contro l’accanimento terapeutico.
Quante volte dovremo ancora sentirci ripetere questo stucchevole ritornello che nasconde l’ossimoro sotto il vaticanamente corretto?
Vabbè, solo per pochi giorni ancora. Giusto il tempo di lasciar morire Piergiorgio Welby facendogli scontare fino in fondo le atroci sofferenze che evidentemente Dio ha previsto per lui. Col beneplacito di Vaticano, politici italiani e ordine dei medici.
Poi il dibattito verrà ricacciato sotto il tappeto a tempo di record e Ratzinger potrà smettere di annoverare aborto ed eutanasia tra le cause della guerra…fino al prossimo caso da prima pagina.

Possibile non rendersi conto che essere contro l’accanimento terapeutico vuol dire predisporre una legge che consenta, in determinati casi di estrema sofferenza per il malato terminale, che sia rispettata la sua volontà (espressa in piena coscienza) di non prolungare la propria esistenza terrena oltre il limite a partire dal quale la sua dignità si annulla e quella non è più vita?

Possibile non rendersi conto che con legge sull’eutanasia si intende esattamente questo, e non l’eugenetica hitleriana o la selezione delle malattie degne di ricevere cura?

Possibile che quando il significato di una parola viene distorto da certa parte politica e da certa religione non ci sia mai nessun leader (di sinistra, di destra, di sotto) che con chiarezza mette i puntini sulle i e fa pulizia delle ambiguità linguistiche utilizzate come strumento di propaganda (altri esempi: lo scempio che si fa nel comune linguaggio politico e giornalistico della parola laicità e della sigla Pacs).

Tornando all’intervista di Fassino, non poteva mancare anche quest’altra perla a rassicurare l’Osservatore Romano:

Fassino si è poi espresso anche sulla possibilità di estendere la facoltà di adottare minori da parte di coppie omosessuali. "E’ una scelta molto delicata e difficile – ha spiegato – io personalmente non sono favorevole a questa ipotesi anche se è lecito pensarla diversamente ed in ogni caso io non dò un giudizio morale". "Non credo – ha aggiunto – che sia una scelta che la società possa accogliere e neppure penso che sia utile per il bambino essere adottato e crescere con due persone dello stesso sesso".

Punto primo: caro Fassino, i tuoi elettori – e non solo loro – se ne fregano di come la pensi personalmente, come di quanto credi o mangi o fai sesso.
Punto secondo: non è in programma nè in agenda di metter mano a leggi sull’adozione. Perchè elargire il proprio parere personale per avvelenare il dibattito su un’altra materia?
Punto terzo: quando scendi in giudizi morali, abbi almeno il pudore di ammetterlo.
Soprattutto quando tali giudizi cozzano contro numerose ricerche scientifiche e sociologiche, oltre a negare l’evidenza dell’esperienza legislativa di molti altri paesi.
E soprattutto quando fai seguire allla frase di cui sopra un ridicolo

"è sbagliato affrontare questi temi come battaglie ideologiche, del campo contro campo, occorre invece costruire soluzioni ragionevolmente condivisibili".

Era difficile risultare ancor meno credibili del concubino Casini che difende il matrimonio cattolico, ma ci stai riuscendo.

Quest’intervista è forse il punto più basso mai raggiunto da Fassino, da far impallidire le uscite naif da beghina della Turco.

Anch’io sono contro l’accanimento terapeutico.
Che si stacchi la spina
ai Ds, ex grande partito della sinistra italiana, e a Piero Fassino come suo segretario e leader credibile di qualsivoglia schieramento.
E festeggiamo la nascita del Partito Democratico Cristiano ("Finalmente la Margherita ha trovato un leader vero", chiosa Anellidifumo).

…e per tutti coloro che voteranno la nuova formazione politica, si avvererà il famoso luogo comune "moriremo democristiani". Auguri.

– – –

– Aggiornamento post-weekend:
tra le varie reazioni sdegnate suscitate da queste esternazioni di Fassino c’è quella del segretario di Arcigay Aurelio Mancuso, che ha "stracciato" la tessera dei Ds.
Fassino gli ha poi risposto in modo poco convincente.

– Aggiornamento ancor più importante:
domenica a tarda sera, poi, mi capita di vederla in tv, questa famigerata intervista di Fassino ad Anna La Rosa.
Oltre a sentire dal segretario Ds uno "scelte di vita sessuale" che già fa venire il prurito alle mani, scopro che è stato per primo Fassino a introdurre l’argomento dell’omogenitorialità, senza neanche attendere che fosse l’intervistatrice a interrogarlo. Come dire, "vogliamo concedere alle coppie di fatto qualche minimo diritto, ma state tranquilli che i frosci li teniamo al loro posto".

Annunci

13 Responses to Staccate la spina a Fassino

  1. …sì, bisognerebbe davvero staccargliela la spina…………

  2. AnelliDiFumo says:

    Mio caro, magari morire democristiani. I diccì di De Gasperi mangiavano in testa ai vari Fassino e soprattutto avevano fior di ideali in cui credere. Questo qui non crede in nulla, a parte il concetto di fare un partito con la Binetti. E siccome non riesce a convincere la Binetti delle proprie due idee, ha deciso di cambiare lui le sue. Che bellezza.

  3. Disorder79 says:

    Mele_Troppo_Marce: sì. (Eutanasia in senso politico naturalmente. L’accostamento al tema dell’eutanasia vera e propria è forse un po’ di cattivo gusto. Ma del resto mi adeguo al cattivo gusto che sento tutti i giorni nelle dichiarazioni della classe politica di questo paese)

    ADF: sì, lo davo per scontato. Il partito democr(atico c)istiano sarà assai peggio della vecchia Dc. E’ anche un’altra epoca (e un’altra cultura, politica e non), del resto.

    Mi sono riletto l’ultimo post in cui svillaneggiavo Fassino, con tono molto più bonario. Ecco, con me ha esaurito ogni bonus; da adesso ne ho la stessa stima che ho per Rutelli.

  4. Voglio Capezzone!! (e sotto tutti i punti di vista)

  5. Disorder79 says:

    Seee, Capezzone ormai è stato pure detronizzato da Pannella..

    Tra l’altro la Rosa Nel Pugno è al capolinea, proprio di ieri la notizia che i socialisti si stanno staccando (formalizzeranno al cosa in questi giorni). Dei veri geni del marketing politico quelli dello Sdi, tra l’altro, se si aggregano al Partito Democratico Cristiano proprio in questi giorni…

  6. Si lo sapevo, appunto lo rivoglio!!
    Mi sembrava l’unico “sano”, solo che non ne trova altri come lui. Per quanto riguarda la disgregazione della Rosa Nel Pugno, me l’ero immaginata già ai tempi delle elezioni politiche ed ho agito di conseguenza

  7. Disorder79 says:

    …accelerandone la disgregazione, appunto. Il fatto è che così hai contribuito a far eleggere forze che non hanno combinato granchè di meglio della RnP finora (che si tratti di Ulivo – che ha fatto eleggere la Binetti! – o di estrema sinistra).

  8. utente anonimo says:

    Ho capito…… torno a fare shopping (ma non era Ulivo!). :P

  9. Disorder79 says:

    Perchè tornare a fare shopping? Oh, si fa per parlare. Nessuno ha la soluzione in tasca. E ognuno ha i suoi rimorsi nel corso di una legislatura: sia che decida di votare un qualunque partito (tutti fanno le loro cazzate con cui non siamo d’accordo, prima o poi), sia che decida di non votare. Le “gioie” della rappresentanza politica e della democrazia indiretta.

  10. In tema di religione, il mio commento è “In culo!”. Quanto poi al resto faccio fatica ad indignarmi perchè ormai vivo nello stupore del non riuscirmi più a stupire, perchè tutto quanto mi è stato sempre raccontato e i valori per cui ho vissuto sono nient’altro che parole vuote e prive di senso. E se c’è una cosa che mi ha insegnato l’esperienza è che il mondo va all’incontrario e che verità spesso è menzogna e libertà sempre schiavitù. Leggere 1984 x credere!
    Si sa , non c’è problema.
    Auguri per il genetliaco del blog, anche se sono in ritardo. Un abbraccio.
    Kafkahigh

  11. Disorder79 says:

    Grazie!
    In quanto al resto, forse vogliono portarci tutti a smettere di indignarci… :(

  12. A Fassino, che è non crede sia giusto l’adozione da parte di genitori gay, io gli toglierei il visto per entrare negli stati dove questo è possibile: Svezia, Olanda, Spagna, Inghilterra, Galles, Scozia, Belgio, Finlandia, Islanda, Norvegia, California, Massachusetts, New Jersey, New Mexico, New York, Ohio, Vermont, Washington, Wisconsin, and Washington, D.C., etc etc Cosa sarebbe successo se avesse detto: “io non credo giusto il suffragio universale? Perché i neri e le donne devono votare?”… NON è la medesima cosa? Cioè mettere in discussione un diritto che in altri stati è già garantito per legge?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: