5 cose che non sapete di me

Non avevo mai partecipato a blog-catene di Sant’Antonio. Non mi entusiasmano, ma la verità è che in oltre un anno nessuno mi aveva mai passato il testimone. Quindi essendo la prima volta che mi si invita a giocare accetto, anche solo per rivalsa.

Il nuovo meme che sta girando per la rete è “Five things you don’t know about me” e consiste nel descrivere 5 piccole cose non note al grande pubblico riguardante se stessi e di linkare altri blogger per proseguire la catena.

In realtà a me sembra di averlo già avvistato tempo fa in giro per blog: non è che come le mail delle bambine malate o dei benefit dei parlamentari ora anche le blog-catene si ripresentano periodicamente?
Comunque, visto anche il tono scarsamente diaristico di questo blog, provo a confessare cinque piccole cose di me che credo quasi nessuno sappia (dopo prolungati sforzi di memoria per trovare nella mia poco interessante esistenza qualcosa di non troppo noioso nè al tempo stesso troppo compromettente).

1. Ai tempi d’oro della Deejay Parade ne ero un fan maniacale ed ero uno dei numerosi ADC (Amici Della Cassettina, quelli che registravano per non perdersi una puntata o riascoltarla con più attenzione) e pure un ADQ (Amici del Quadernetto, quelli che si segnavano le posizioni ogni settimana). Insomma, ben prima che inventassero i blog sapevo come cazzeggiare.

2. Una volta cresciuto, non ho abbandonato la mania della classifiche. Ad esempio, tengo sempre aggiornata una rigorosa lista cartacea dei cd da comprare, ordinandoli per priorità e depennando ogni volta quelli acquistati.

3. Alle elementari una volta ho ricevuto una nota perchè insistevo nel riproporre ad altissimo volume un tormentone che era allora di moda in classe, non so perchè (testuale: "Suo figlio in classe squittisce").

4. Ho un’istintiva antipatia tutta giacobina verso chi sfoggia titoli nobiliari e anche, per stramba analogia, verso tutti coloro che scopro avere il doppio cognome, che associo mentalmente all’appartenenza a famiglia altolocata e snob.
Nel caso dei secondi si tratta di un’idiosincrasia idiota, che spero di eliminare del tutto (il doppio cognome può derivare da varie cause, e tra l’altro con la legge in arrivo diventerà comunissimo). Ma nonostante alcune conoscenze fatte negli anni abbiano smentito clamorosamente questo mio convincimento innato, a pelle continuo talvolta a essere diffidente.

5. Associo da sempre il leggere stando alla scrivania allo studio, non al piacere. Al massimo, seduto su una sedia, riesco a sfogliare un quotidiano o una rivista. Invece, in barba alle regole basilari dell’ergonomia, per affrontare un saggio che mi appassiona o un romanzo ho assoluto bisogno di sdraiarmi su un divano o un letto. Può darsi che il fatto di non essere propriamente un "lettore forte" influisca su questa abitudine (se fossi più abituato alla lettura, la posizione non influirebbe).

E ora il momento più sadico, scegliere i 5 a cui sbolognare la pratica. Dunque, dev’essere qualcuno che non mi mandi a quel paese, che abbia un blog altrettanto poco diaristico e/o che qualcosa di divertente lo tirerà comunque fuori..
…mah, diciamo intanto Simbax, Consorzio, Senhal, Antonio
e infine Stee di Kafkahigh (ma anche il tenutario principale, se vuole).
Però non sono obbligati, eh. E se l’hanno già fatto in passato oppure sono già stati invitati, me lo comunichino, che li sostituisco con altri sventurati (si accettano autocandidature).

[Aggiornamento: ecco dove l’avevo letto, Antonio l’aveva già fatto! Chi vuole sostituirlo, si faccia pure avanti]

Annunci

14 Responses to 5 cose che non sapete di me

  1. ho fatto i compiti, sperando di non aver ammazzato di noia nessuno.
    un bacio, buon anno, stee

  2. proverò! grazie per la nomination! ;) :P

    ConsorzioManzetti.

  3. utente anonimo says:

    Ma il mio vale come doppio cognome che odi? ;)
    A.30mo

    (io l’avevo già fatta, non sei più una vera groupie del mio blog come una volta!!)

  4. Disorder79 says:

    stee: e ‘un t’è parso i’vvero, dì la verità! buon anno anche a te!

    Consorzio: per una volta ho voluto partecipare ai giochini tra blog anch’io :)

    Antonio: x il cognome, non proprio (vedi mail).
    E’ precisamente da te che sospettavo di aver letto qualcosa del genere, ma per non spulciarti tutto l’archivio sono stato alla sorte,pensando che forse avevi fato qualche catena simile ma diversa…

    A questo punto dovrei nominare una riserva, ma non vorrei farla sentire un ripiego (come una Occhiena o una Santaguida), quindi facciamo così: chi legge e vuole farlo, si autonomini e me lo segnali…

  5. bizzia says:

    Ahm.. quindi io che ho il cognome doppio ti sono antipatica =)

  6. Disorder79 says:

    Ma no! E’ solo una mia sensazione negativa infantile e stupida, a cui adesso non dò più alcun peso (la presunzione di antipatia per i nobili invece è rimasta…).
    Probabilmente l’hanno alimentata personaggi vip tipo Ombretta Fumagalli Carulli, Donatella Pecci Blunt eccetera. Associ(av)o il doppio cognome istintivamente all’erre moscia alla G.Agnelli e ai salotti buoni milanesi.

    Invece un cognome è un cognome e basta! :)

  7. Tanto lo so che l’idea delle cinque cose che non sappiamo di te era tutta una scusa per poter fare un altro post a punti!!! ;p

    PS: Per quanto riguarda la DeeJay Parade, ma ti piaceva anche Albertino?!!

  8. Disorder79 says:

    Albertino purtroppo mi era simpatico, all’epoca! Devo aver cominciato ad odiarlo dopo l’ennesimo disco di Gabry Ponte pilotato in cima alla classifica con i barbatrucchi…

    Comunque non era un post a punti: anche se il post non sarà venuto granchè, mi sono *realmente* sforzato di trovare 5 piccole cose che non sa quasi nessuno anche fra i miei amici non virtuali….e sai quanto io sia logorroico, quindi era difficile trovarne….

  9. aelred says:

    certo, se mi invitavi subito era un’altra cosa….

  10. Disorder79 says:

    Aelred, ma io ci tengo alla serietà del tuo blog, ho pensato che avessi cose più urgenti da scrivere in questo periodo! (la Binetti è sempre lì alla porta…) :)
    Se lo vuoi fare lo leggerò molto volentieri…

  11. senhal says:

    eccomi, in ritardo come al solito… provvederò al + presto!

  12. djdona says:

    anch’io tengo la lista cartacea dei cd da comprare, ma anche dei libri, dei film da recuperare dopo che me li sono persi al cinema, dei cd o della canzoni da sc****are che se poi apprezzatti a sufficienza passano nella lista dei cd da comprare… sono grave dotto’?

    (ti ho appena linkato sul mio blog)

  13. Disorder79 says:

    senhal: sì, ora leggo che ho visto hai già fatto!

    djdona: OVVIAMENTE anche io tengo pure tutte quelle liste, sul pc :)

  14. Disorder79 says:

    (dimenticavo @djdona: grazie!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: