All is quiet on (Florence) new year’s day

Cosa fare a Capodanno¹, posto che i cenoni a pagamento sono il male, le discoteche che chiedono più di 20 euri sono il male² e non ho voglia di sobbarcarmi viaggi³?

Ho dato un’occhiata a cosa offrivano Firenze e dintorni.
Avevo quasi pensato di andare fino a Siena per il concerto in piazza di Laura Pausini (…) o fino a San Miniato per gli Stadio
Ero tentato dal concerto istituzionale di musica classica all’addiaccio in Piazza Pitti, gentilmente offerto dal munifico Comune…
Mi stuzzicava l’idea del pesce fritto e baccalà in piazza Ghiberti, preceduto dall’innovativo (e MAI visto da queste parti) spettacolo di Carlo Monni….
Ero lì lì per andare all’Alter Nite alle Cascine a godermi la seratona di RockFm (altro evento inedito…) e le varie sale dedicate rispettivamente a EBM, techno e drum’n’bass (ma esiste ancora??)..

…però alla fine ho deciso che il male minore consisteva nell’optare, dopo un frugale e alcolico rinfesco tra amici, per questa soluzione. Spero di digerire le varie cover band presenti (specie quella tamarrissima dei Depeche, che evito sempre come la peste), spero che il dj set scontato non sia troppo scontato, spero che la ressa dentro non sia troppo insostenibile. Le aspettative sono basse, in fondo mi basta bere e ballicchiare un po’ in compagnia.
Quanto alla fila fuori, dovrei evitarla, in teoria (auguri a chi non ha preso il biglietto in prevendita: di riuscire ad entrare e di non fare mattina in coda fuori).

Detto ciò, buon 2007 a tutt* (ma quanto è chic l’asterisco politically correct).
Non faccio il giro dei vari blog, gli auguri li ho espressi solo dove capitavo, ma considerateli validi anche per tutti gli altri.

¹Il post lo faccio solo adesso, così google non lo indicizza in tempo e non arriva nessuno a chiedermi cosa fare a capodanno se si è a Orzinuovi o a Crotone, o a raccontarmi i suoi interessantissimi capodanni passati e futuri. Ma tanto è inutile, quelli che digitano su internet "cosa fare a capodanno" arriveranno puntuali e agguerriti l’anno prossimo, se questo blog ci sarà ancora.
²
Ripensandoci, questa regola vale salvo rare eccezioni anche durante l’anno, per quanto mi riguarda.
³
Bastava ad esempio varcare l’Appennino per trovare un offerta complessiva già più decente…A Firenze, non c’è praticamente altro oltre a quello qui riportato…

Annunci

2 Responses to All is quiet on (Florence) new year’s day

  1. Anch’io sarei emigrato da Firenze per quest’anno, se non fosse stato per la mia proverbiale pigrizia (e per la mia proverbiale povertà!!).
    PS: Se non ci fossero le finte bionde (ma virtualmente verisssime!) che ti prendono i biglietti per la Flog!!!

  2. Disorder79 says:

    Eh sì, evviva la bionditudine (soprattutto dentro) :DDD
    hic & yawn, insieme (anche alla fine del giorno dopo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: