We are the Pipettes and we’ve got no regrets

Nel post-minestrone di ieri mi ero dimenticato altre tre pillole musical-televisive.

1) Le Pipettes hanno definitivamente svoltato, arrivando con la loro ABC a far da colonna sonora al nuovo spot della Fiat.
Avrei voluto farne un post apposito, ma poi mi sono accorto che Inkiostro mi aveva preceduto.

2) Che anche il Tg1 sia ormai capitolato di fronte allo squallido trend dei videoclip in anteprima prezzolata ai telegiornali (prezzolata da parte delle case discografiche ovviamente), non è una novità.
L’altro giorno in uno di questi spottoni travestiti da servizi sugli spettacoli mi è capitato di sentir presentare da Mollica e ascoltare alcune parti del nuovo singolo di Laura Pausini.

Ora, io la Laurona nazionale non l’ho neanche mai odiata, la considero una cantante intonata (pur senza una gran personalità vocale, per usare un eufemismo), per niente montata rispetto al successo che ha da anni e che in fondo fa il suo mestiere: ma Spaccacuore non me la doveva toccare.
E soprattutto non doveva farne una karaoke-cover così inascoltabile, indegna, IMMONDA.

Bersani, falle causa. Questo blog è disposto a far partire o a sostenere appelli, blog-catene e collette per contribuire alle spese legali.

3) Sembra che io voglia sempre parlar male di Vasco Rossi, ma insomma quando uno se le va a cercare…

L’ultima notizia è che il giovin rocker di Zocca fa uscire un brano in esclusiva per il download su internet, non tratto da un album (per ora, aggiungo io maligno). Naturalmente il download suppongo sia inteso solo a pagamento (ahahah).

«Sono un po’ stanco di fare album – dice Vasco – . Vorrei fare una canzone alla volta. Che magari ti scarichi da I-tunes e la inserisci nella tua playlist. Chissà quante playlist hai tu? Da ora in avanti te lo costruisci tu un album…»

E insomma Vasco scopre l’esistenza delle playlist e degli mp3, magari ha letto Luca Sofri pure lui. Molto credibile comunque che non abbia più voglia di fare album, visto che il mondo sa che tutto il suo staff di produzione sta già lavorando da chissà quanto tempo per un nuovo album, atteso (credo) per quest’anno solare.
Se vuoi lanciare un brano solo in rete per fare un esperimento, testare il gradimento su certi suoni o tener caldo il tuo pubblico, fallo pure, dico io. Ma per favore, il ruolo del profeta della rivoluzione musicale e della fine degli album proprio non si addice a uno dei pochi che ancora vende milioni di dischi di ogni nuova uscita (compresa la prossima, che scommetto ha già una data sull’agenda dei discografici) e di ogni compilation (e anch’esse sgorgano copiose…magari ne uscirà una che come unico inedito conterrà proprio questa canzone….).

3bis)(aggiunta adesso) A proposito di download un po’ meno legale, molto interessante questa notizia (ma non credo che possa costituire il via al download indiscrimato). Intanto però se volete farvi quattro risate leggetevela con il sottofondo suggerito da Daveblog.

Annunci

11 Responses to We are the Pipettes and we’ve got no regrets

  1. Ari says:

    la pausini ha fatto la cover di Spaccacuore?
    Bersani? dove ti sei nascosto? non l’hai presa a sprangate? o meglio, non ancora?!

  2. Disorder79 says:

    No ma guarda, devi sentirla. Non è solo aver fatto la cover, è come vocalizza sul ritornello…brrrrrr.
    SAMUELE, dove seiiiiiiii? :)

  3. Arrrgh! La Pausini! Povero Samuele. Ma qual è lo spot con le Pipettes? Quello con quel pilota…come si chiama? Schume? Schumo? Schumi?……Oddio! Mi scoppia la testa!!!!
    PS: Quando ti sei ripreso dalla “febbra” fatti vivo, ho un interessante proposta per il prossimo sabato.

  4. ombretta says:

    Le pipettes con quell’abc lì sono riuscite persino ad arrivare nell’ost di grey’s anatomy

  5. utente anonimo says:

    Sono pronto a partecipare alle spese legali e sostenere Samuele Bersanu tutta la vita!
    E pensate che voi in Italia avete almeno la fortuna di non sentire la versione spagnola di questa schifez… hem cover: Disparame. Credo sia una delle cose più obbribriose che io abbia mai sentito!
    Fab.

  6. utente anonimo says:

    Bersani* e obbrobriose*, pardon.
    Dovrei imparare a rileggere *prima* di schiacciare il tasto “pubblica”

  7. simbax says:

    La versione karaoke di spacca cuore della Pausini è vergognosa. Ma mi chiedo come mai Lauretta urla così tanto in tutto il cd? Cos’ha da sbraitare così tanto?

    Quanto a Vasco perchè non se ne va in pensione???

    Quanto al download io penso di si.

  8. Disorder79 says:

    IllegallyBlonde: ormai il “oddiomiscoppialatesta” è ufficialmente nel nostro gergo…mitica Cessica (per gli altri: è un tormentone di MondoOltro)

    ombretta. ma GA cosa sta diventando, il nuovo OC che tutto finisce in colonna sonora? Però le scelte mi sembrano meno ìndi eh :)

    Fab: ma “disparame” nel senso di “disperami”? di “sparami due volte”? Oppure è un ingrediente tipo l’aspartame…. :D
    Comunque almeno sentire la Laurona in spagnolo dovrebbe avere l’elemento trash (certo, magra consolazione dopo 3/4 ascolti….)

    simbax: Sai, lei ha le mani in tasca e quindi canta.
    Su Vasco: magari prende in parola se stesso e smette di fare album…sì certo.
    Sul download no, niente DL indiscriminato: la sentenza si riferisce a un fatto precedente all’entrata in vigore della legge Urbani (2004), che punisce la condivisione e lo scaricamento anche senza scopo di lucro!

    …qui comunque NON si incoraggia certo lo scaricamento, specie verso artisti onesti e che speculano poco sulla propria opera come V.Rossi…

  9. l’ho sentita l’altro ieri alla radio mentre si cercava parcheggio in un centro commerciale. ho pensato ecco l’ennesima ‘cosettina’ che aspira le strofe perché non ha voce e ansima al posto di cantare, samuele deve avere il cu*o a terra per consentirle lo scempio di una canzone tanto drammatica interpretata in versione sospiro adolescenziale. solo al ritornello ho riconosciuto la pausini. mioddio.
    stee

  10. ombretta says:

    Solo in oc era possibile mettere in colonna sonora “quasi tutto” silent alarm, ad ogni modo in ga ci erano finiti anche i postal service

  11. Disorder79 says:

    ombretta. però mi sembra, da quel che sento dire, che in GA alternino novità e vecchi pezzi, in OC erano tutte cose recenti…

    stee: sconvolgente vero?
    Che poi uno può averne già sentito parlar male quanto vuole di questa cover, ma la prima volta che la ascolta è comunque un’esperienza terrificanteeeeee!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: