Solidarietà a senso unico

Genova
Scritte anonime contro Bagnasco in un quartiere della città (a imbrattare dei muri qualsiasi, attenzione, non la sede dell’arcivescovato).
Titoli di apertura dei tg.
Prime pagine
dei giornali.
Solidarietà bipartisan immediata dell’intera classe politica. E tutto questo non solo oggi all’apparire di vere e proprie minacce di morte, ma anche per l’episodio analogo dei giorni scorsi, quando la scritta era stata un semplice e condivisibile (nel merito) "Bagnasco vergogna".
 

scritte babelescritte bagnasco


Milano.
Svastiche, croci celtiche, scritte omofobe, razziste e sessiste firmate Forza Nuova ("gay pedofili", "gay raus", "Imma Battaglia troia", "froci al muro") sulle vetrine della storica libreria gay Babele, in pieno centro.
Copertura televisiva assente.
Trafiletti sui giornali.
Solidarietà della classe politica praticamente impercettibile, se si esclude la quota frocia dei vari Grillini e Luxuria.

Annunci

14 Responses to Solidarietà a senso unico

  1. simbax says:

    ho notato anche io questa presa di posizione a senso unico dei media e dei politici nei confronti di bagnasco. mi sembra un comportamento vergognoso!

  2. wittyboy says:

    E’ proprio così purtroppo!
    Ti segnalo però che abbiamo avuto l’onore di una presa di posizione del tanto caro Buttiglione. Mica pizza e fichi!
    (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/04_Aprile/07/scritte_omofobe_milano.shtml)

  3. federicoAS says:

    Vergogna è la parola giusta. Si dovrebbero vergognare. La chiesa e i media che hanno ignorato la vicenda.
    La cosa che mi fa incazzare è che le scritte sulla libreria Babele avevano lo stesso tono usato dalla chiesa. Non so se sia la chiesa ad aver sdoganato i fasci o siano i fasci che si sono adeguati alla chiesa.

  4. Ari says:

    io non so più che dire, ma stavolta non è un bene.

  5. Per quanto mi riguarda ho l’impressione che a fare le scritte (sia quelle contro i froci che quelle apparentemente contro bagnasco) siano state le stesse belle manine che ogni giorno in questo paese creano la realtà.

    Kafkahigh

  6. Disorder79 says:

    fede: una certa parte della chiesa coi fasci c’è sempre andata a braccetto. E adesso mediaticamente esiste solo quella chiesa.

    Witty: l’avevo visto anche io (con Google News è l’unico di cui si rintracciano dichiarazioni…personaggione di primo piano eh!).
    C’è da dire che, pur negando che la cosa gli appartenga (e questo è una barzelletta), almeno Buttiglione ha pronunciato la parola “omofobia”, che a molti della sinistra fa anche paura tirare in ballo (quando non la conoscono proprio).

    Kafka: anch’io ho pensato che le scritte alla Babele sono sicuramente “autentiche”, quelle contro Bagnasco forse meno…

    Update: pare che siano spuntate nuove scritte eheh

  7. federicoAS says:

    Sicuramente le scritte contro Bagnasco non sono autentiche. La chiesa in questo momento ha troppo bisogno di cose del genere.

  8. skappa says:

    ecco le ho pensate pure io ‘ste cose….grazie di averle scritte. è una porcata che la chiesa sia così…
    saluti
    skappa

  9. senhal says:

    e pensa che io, pur conoscendo benissimo la gestione attuale e passata della babele e pur vivendo lì vicino, non sapevo nulla!!! :O

  10. Nel weekend di pasqua c’è stato un articolo al vetriolo del “filosofo cattolico Buttiglione” sul diritto naturale e il fatto che “violare il diritto di natura porta inevitabilmente la società alla rovina”, quindi no ai DICO.

    Meno male che Flores D’Arcais ha risposto il giorno dopo, all’eminente “filosofo cattolico Buttiglione”.

    un saluto

    maelstrom

  11. Disorder79 says:

    Povero Buttiglione, ma soprattutto povero chi gli dà la patente di “filosofo” in buona fede!

    Per quanto riguarda le scritte offensive, ormai si stanno moltiplicando più dei lucchetti di Moccia. Pronta la scorta per tutti i vescovi d’Italia, come per tutti gli altri italiani oggetto di minacce di morte in qualche scritta: l’intera popolazione gay e lesbica, i militanti di partiti comunisti e centri sociali, i militanti dei partiti della Cdl, gli ultras di tutte le curve (minacciati da quelli delle squadre rivali), i presidenti delle squadre sull’orlo della retrocessione, Moggi, Moratti, Guido Rossi, Totti, Flavia Vento e Lele Mora.

  12. rosarioarena says:

    …ma quale sarà questo diritto naturale al quale si appellano tutti coloro che non hanno altri argomenti da opporre alle unioni omosessuali??? bah!!!

    svastiche e scritte sui muri? no grazie!!!
    vergogna per la chiesa e per tutti i suoi ministri al governo tanta!!!

  13. troppo vero.
    lucia rehab

  14. Si tratta di una vicenda che non dovevano sapere gli italiani per bene che finanziavano la stupidita dei furbi, che agivano contro di me e gli stranieri in una situazione vulnerabile. Non spettavano di scoprire l’esistenza di un sistema illegale che si usava per legittimare (violenza di stato e abuso di potere in un paese che si considerava democratico e civile).I miei persecutori hanno agito in questa vicenda dando l’impressione d’essere proprietari dello stato, non i suoi proprietari come si faceva in questa vicenda sotto i riflettori!
    Vedi il blog http://www.lemin.splinder.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: