Una petizione in più non farà male a nessuno

Si propone testé una moratoria possibilmente a tempo indeterminato per i seguenti termini del linguaggio giornalistico in ambito politico-economico, sgradevoli e aberranti di per sè o causa dell’uso ripetuto.

– Tesoretto
– Pantheon
– Cantiere
– Spezzatino
– Tutte le denominazioni dei vari scandali e inchieste che terminano inopoli

Seguono firme, ecc.

[…elenco allungabile, si vagliano proposte…]

Annunci

7 Responses to Una petizione in più non farà male a nessuno

  1. ti faccio la ola!!! con “ricattopoli” e “calciopoli” abbiamo toccato il fondo.
    lucia rehab

  2. federicoAS says:

    Sottoscrivo in pieno! ;)

  3. si potessero evitare anche i numerosi servizi ‘che caldo che fa!’ ‘che freddo che fa!’ ‘che tiepido che fa!’, quelli relativi all’importanza di una corretta alimentazione in vista della prova costume (noi diciamo no alle diete fai da te) e le angiografie sul lardo di colonnata.
    xxx
    stee

  4. yoshi. says:

    anche
    “aprire alla società”
    m’ha rotto il cazzo

  5. man0lo says:

    anche io odio la parola tesoretto.

  6. Sottoscritto in pieno.

    Maurice

  7. Disorder79 says:

    Anche “aprire alla società” è insopportabile (soprattutto per l’ipocrisia di chi pronuncia in genere frasi come questa), ma è un po’ un evergreen, mentre io mi ero concentrato sulle espressioni di moda in questo periodo (tra tutte, TESORETTO è quella che mi fa più ribollire il sangue ogni volta che la sento)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: