Confessions on a desktop

In campo informatico non si finisce mai di imparare, soprattutto se si appartiene alle generazioni a cui i rudimenti del copia-incolla & affini non sono stati insegnati fin dalle elementari (ma visto l’abuso di K dei teenager di oggi, pare che l’informatica abbia sottratto tempo alle lezioni di italiano, quindi non farei a cambio…).

Nonostante giri in rete dalla fine dello scorso millennio e abbia complessivamente un buon rapporto con il computer e la navigazione, ogni tanto mi sento un vero e prorio analfabeta digitale, nel venire a conoscenza (fortuitamente o tramite amici) di funzioni assolutamente elementari che ignoravo bellamente fino a quel momento (vivendo benissimo senza, peraltro).
Mi consola il fatto di non essere l’unico: a volte sono io a far scoprire l’acqua calda agli altri.

Queste, per dire, sono alcune delle mie ultime mirabolanti "scoperte":

1) Solo un paio di anni fa ho realizzato che era possibile trascinare files da una cartella all’altra anche tenendo premuto il tasto destro. In questo modo si può poi scegliere se copiare o trasferire (mentre tenendo premuto il sinistro è automatico il Taglia-Incolla).

2) Solo da circa un anno ho avuto la rivelazione che il tasto CTRL non serve soltanto a risolvere –  nella magica combinazione con ALT e CANC – i momenti di tilt del sistema operativo. E’ possibile invece utilizzarlo con profitto per selezionare vari oggetti di una cartella, e a differenza dello Shift – l’unico di cui mi servivo prima – permette di sceglierne (meraviglia delle meraviglie!) di non consecutivi!
Una rivoluzione copernicana nella gestione e utilizzo dei miei files musicali e non.

3) Solo ieri mi sono reso conto che in Firefox premendo il tasto centrale del mouse su un link è possibile aprirlo immediatamente in una nuova scheda (senza dover più cliccare col tasto destro e selezionare appunto "Apri in nuova scheda"). Entusiasmante ed utilissimo: mi sto già abituando alla più veloce e comoda procedura.

Insomma, basta un po’ di elasticità e curiosità e prima o poi (anche se molto poi, a volte…) si arriva a tutto!
Avete altre testimonianze? Anche a voi è capitato almeno una volta di sentirvi delle capre davanti allo schermo, per sciocchezzuole analoghe?

Annunci

15 Responses to Confessions on a desktop

  1. Quella del tasto centrale di firefox manco io la sapevo…

    Beefydeutsch

  2. man0lo says:

    Beefydeutsch:siamo in due

  3. nosleeeper says:

    dal my laptops non ho il tasto centrale ajiutoooooooooooooo!

  4. Disorder79 says:

    Beh, diciamo che le cose da analfabeta digitale (e che non riguardano neanche internet) sono più le prime due…La terza è una funzione di Firefox che ad es. chi usa ancora ExploDer non poteva conoscere (comunque ho controllato: IE 7, che ha le schede, ce l’ha identica).

    nosleeper: ma infatti mica c’era scritto “confessions on a laptop” (magari puoi farlo te quello uahahah)

  5. Selezione multipla: con shift risparmi tempo, se ne devi trascinare un po’ in fila (shift premuto sul primo e sull’ultimo, vale anche per i fogli di excel).
    Con il tasto F2 rinomini un file senza dover fare tasto destro > rinomina.
    Altra grande scoperta, per chi lavora in ufficio come me: tasto windows + D abbassa tutte le finestre, e windows + L blocca il PC.
    (queste ultime 2 le so da 3 anni, ma l’entusiasmo è ancora quello).

  6. utente anonimo says:

    OT

    http://anellidifumo.ilcannocchiale.it/
    ?id_blogdoc=1476972

    :-(

    AdF

  7. Tu usi Splinder, ma può darsi che qualcuno dei tuoi lettori usi WP, e ti offro un altro trucchetto banale banale per migliorare i post.
    Premendo Alt+Shift+v compare una seconda serie di comandi per colorare il testo, fare i grassetti ed altre amenità del genere.
    Io invece non ho ancora trovato uno che mi aiuti con Minipost2.

    Maurice

  8. utente anonimo says:

    Lo so che ti esalterà saperlo. Il fatto di (Ctrl) io l’ho scoperto tipo due settimane fa. Ora ne sono diventato tossicodipendente e quando scrivo e copincollo non posso farne a meno, e lo uso anche completamente a sproposito.

    diventato tossicodipendente e quando scrivo e copincollo

    Tipo così, insomma.

    ;)
    A.30mo

  9. Disorder79 says:

    Molly: continuo a usare anche Shift comunque, ma il trucchetto di premerlo sul primo e l’ultimo mi mancava…
    Per rinominare senza passare dal menu, basta anche cliccare 2 volte col tasto sx, a distanza di un secondo (io uso il mouse al posto della tastiera, quando posso).
    Per abbassare le finestre uso l’indispensabile icona “mostra desktop” sulla barra in basso, mentre grazie mille per la dritta su “Windows+L=stand-by”!
    (ormai è un gruppo di autoaiuto tra autodidatti)

    Maurice: beh magari sarà utile a qualcuno! …invece mi spiace ma ignoro cosa sia Minipost2 :) (immagino un altro editor o interfaccia per blog tipo WP…)

    A.30mo: ma scusa come diavolo fai a usare Ctrl col copia incolla di testi?

    Anelli sull’OT: avevo già letto prima della notizia, terribile…e purtroppo ordinaria amministrazione (anche se non tutti i giorni si arriva a una testa spaccata..)

  10. nosleeeper says:

    ctrl+c per la copia e ctrl+v per l’inccollo :)

  11. wittyboy says:

    Io con Firefox faccio CTRL+click per aprire in una nuova scheda, comodissimo.

    Il problema delle scorciatoie è che se poi ti mettono davanti un Mac…sei finito. Ed io lo sono.

  12. altro tip: tasto windows + “e” apre Esplora Risorse

  13. ma sai che se invece fai un click SULLA rotellina del mouse ti appaiono 2 freccine di direzione opposta. se sposti il mouse verso l’altro la pagina/sito scorre verso l’altro, se muovi il mouse verso il basso la pagina scorre verso il basso

    per interrompere basta rifare il click sulla rotella..

    io ho scoperto invece la funzione “incolla speciale”.. ti sono vicina! =)
    barbara

  14. Disorder79 says:

    Grazie anche agli ultimi contributi (comunque li conoscevo quasi tutti, tranne Windows+e)

    barbara: per tasto centrale del (mio) mouse intendevo la rotellina stessa :)

    Witty: questo blog promette solennemente di non parlare MAI di Mac (del resto difficilmente ne avrà occasione)

  15. Abboriggeno says:

    Ti consoli sapere che la 1) e la 3) le ho scoperte leggendo questo post.

    Mentre la 2) la uso da più o meno dieci anni, visto che mi piacciono molto i comandi tastiera.

    Utilissimo il fatto che comandi come CTRL (+V, +C, +Z) siano quasi universali e validi anche in molti software (come Autocad, che uso spesso, Photoshop, e chi più ne ha più ne metta) Funzioni spesso presenti anche sul MAC (pur molto diverso) col tasto MELA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: