Anche questo blog piange sperma

Si parla tanto di emergenza rifiuti in Campania, ma com’è che nessuno dice niente sulle tonnellate di spazzatura che, sotto forma di quotidiani, inondano le edicole dell’intero Stivale ogni giorno?
Perché io non saprei come altro definire dei supporti cartacei che, nei primi giorni successivi a una manifestazione di quasi un milione di cittadini che reclamano dei diritti di cittadini che attualmente non hanno, non solo lasciano cadere completamente nell’oblìo l’argomento, MA al suo posto danno spazio tra le altre cose alla fondamentale notizia del codice stradale canonico (presto verrà dettato allo Stato italiano anche il diritto penale) e soprattutto alle infinite polemiche, censure e retroscena su una piccola e inutile [*] mostra – con tanto di amministratori prostrati davanti ai vescovi strepitanti e folkloristiche messe riparatrici.

Ma andatevene tutti quanti a quel paese, per cortesia: titolisti provocatori, amministratori mortificati, difensori della dignità cattolica vilipesa, intellettuali impegnati in alati dibattiti sui limiti alla libertà artistica e soprattutto voi scribacchini che continuate a parlare e a parlare per giorni di una cosa di cui NON CI PUO’ FREGARE DI MENO.

[*] per chiarezza, dopo essermi riletto: non conosco il contenuto e il valore della mostra in questione, il (pre)giudizio di cui all’aggettivo si riferisce solo al titolo – il fatto di esser già giudicati per il titolo, del resto, credo sia stato messo in conto da chi l’ha scelto.
In ogni caso è ovvio che sono contro le censure, e se in questo post ho accomunato gli organizzatori (e i loro – pochi – difensori) a tutti gli altri protagonisti di questo squallido teatrino mediatico è solo perchè ho scritto il post di getto, come sfogo. Quello che mi fa tristezza è lo spazio spropositato concesso alla vicenda sui giornali, rispetto al Pride o anche ad esempio ai fatti  di cronaca sulle vittime di omofobia. Basta toccare il cattolicesimo, anche con una semplice battuta (vedi anche i casi di bestemmie in tv) e si scatena l’inferno, ma le discriminazioni e aggressioni quotidiane non fanno notizia.

Annunci

9 Responses to Anche questo blog piange sperma

  1. bene. bravo. bis, non saprei cos’altro aggiungere…
    lucia rehab

  2. come ti ho scritto in mail collettiva, il titolo della mostra, se a prima vista può sembrare gratuito, ad uno sguardo più attento significa che non c’è autorità che non si possa sfidare.
    Certo questo poi stabilisce nuove autorità, però almeno, una volta scardinato il meccanismo dall’interno, sappiamo che nessuna di queste è indistruttibile e che se non ci va bene si può cambiare. In modi più o meno dolorosi.

    Fasciiiist babyy-y, Utoooopia! Utooooooopiaaaa!

  3. Disorder79 says:

    Ho aggiunto una nota per chiarire meglio: nella fretta e nell’incazzatura avevo messo tutti nel calderone, ma quelli con cui ce l’avevo col post (al di là dei soliti politici baciapile) sono i giornali che danno una voce davvero spropositata a queste proteste (ovviamente, con il bolognese Carlino e la consorella Fazione un testa).

  4. Miaotze says:

    Posso dire che a me l’immagine di sperma che fuoriesce dagli occhi fa molto schifìo?

  5. federicoAS says:

    Grande post. Hai detto tutto quello che si poteva dire in poche parole! ;)
    A volte quando vedo certe cose mi monta una rabbia che è difficile da calmare.

  6. federicoAS says:

    Me ne sono dimenticato un pezzo:

    Agli occhi di certi benpensanti, il Pride di sabato è già diventato “la manifestazione contro la famiglia”. La tempesta mediatica ha già sortito i suoi effetti su certe intelligenze superiori.
    Devo spaccare tutto ciò che mi circonda o faccio finta di nulla? :)

  7. Disorder79 says:

    Miaotze: certo, e fa abbastanza senso anche a me. Ma mi fa senso (e trovo anch’esso piuttosto offensivo nei confronti di una religiosità seria) pure il sangue finto che spunta ogni tanto dalle varie madonnine, eh :)

    federico: e pensa io come mi sono sentito ieri sera, quando durante il tg2 delle 20,30 in un servizio sulla pedofilia mi sono visto un BUTTIGLIONE che faceva “un appello alle associazioni gay” perchè condannassero totalmente e si dissociassero dalla pedofilia.
    Naturalmente senza che quei CIALTRONI del tg sentissero il bisogno di dare diritto di replica alle associazioni stesse, che così sono state implicitamente e impunemente tacciate di filo-pedofilia di fronte a tutti i telespettatori (quando chiunque sia informato sa che non c’è MAI stata alcuna difesa della pedofilia da alcuna associazione gay, a differenza di quanto fanno molte Curie che proteggono i preti pedofili colpevolizzando le vittime)

  8. “pensa io come mi sono sentito ieri sera, quando durante il tg2 delle 20,30 in un servizio sulla pedofilia mi sono visto un BUTTIGLIONE che faceva “un appello alle associazioni gay” perchè condannassero totalmente e si dissociassero dalla pedofilia.”

    non ho parole!!! ma quando mai le associazioni gay hanno difeso i pedofili?!?!?! ma pensassero alle schifezze occultate dal vaticano, ai preti sturpatori opportunamente trasferiti in fretta e in furia e a tutta la merda spazzata sotto i tappeti di roma da quando Ratzinger era un virgulto della chiesa già con le mani in pasta dappertutto. e vaffanculo pure a quella specie di insipiente coglione che solo in un Paese di merda come questo potevano definire “filosofo”. Quanta rabbia! Scusa il linguaggio, Disorder, ma ho avuto un rigurgito di bile con eruzione a fiotti;)…
    lucia rehab

  9. Disorder79 says:

    ..figurati. Buttiglione comunque ormai è per tutti il “filosofo del gelato”, dopo l’ultima figura (da cioccolataio, appunto) con la sua richiesta ai questori del Senato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: