Sea-twitting

* Per non farsi imbottigliare nel traffico delle domeniche di agosto, sceglie la partenza "intelligente" all’ora di pranzo, con ottimi risultati

* Riesce finalmente a godersi diverse ore di spiaggia, pur senza abbronzarsi. Si ripromette di concedersi altre comparsate marittime

* Nota che la Nota Spiaggia Versiliana Di Un Certo Tipo è identica agli omologhi Locali. Solo che qui nessuna brutta musica copre gli strilli dell’utenza che l’affolla

* Vede un gabbiano da vicino (per la prima volta?)

* Osserva estasiato le bizzarre ma vincenti strategie di seduzione di un pittoresco personaggio munito (tra le altre cose) di tanga leopardato e brillantini sul corpo unto

* Gradisce il picnic serale sulla spiaggia al tramonto

* Gradisce un po’ meno l’attraversamento della pineta dopo il tramonto, temendo incontri ravvicinati con il fumo nero o l’apparizione di Walt

* Si inventa il gioco di società "guarda il partecipante al karaoke e dal suo aspetto indovina di quale Artista sceglierà una canzone"

* Mangia troppo. "Il mare mette fame"

* E’ irritato dall’eccessivo esibizionismo di certi barman acrobatici

* E’ infastidito dall’inutile e stonata vocalist-ballerina del Noto Locale Di Un Certo Tipo della costa. Meglio la musica e basta, piuttosto

* E’ comunque un po’ annoiato dalla selezione commercial-sciampista e non vede l’ora che riaprano i locali con djset decenti

* Forse il barman acrobatico si era accorto della sua ostilità e aveva avvelenato la sua unica bevuta: al ritorno deve cedere il volante per un malessere

* Archivia complessivamente la giornata come "da ricordare"

* …scrive quindi questo post. Lo scrive in maniera così scema per prendere in giro certi servizi 2.0 da cui è certo che, pur nella noia di un’estate senza vacanze, si terrà sempre ben lontano.

Annunci

11 Responses to Sea-twitting

  1. manuconta says:

    io avevo previsto tutto…non per altro mi faccio chiamare cassandra, talvolta.

  2. Disorder79 says:

    Eh sì, me quoque. Capitolato all’improvviso, sulla scia di un pomeriggio che è stato un’ecatombe di vittime di T****er. Ma durerà il tempo di un’estate, probabilmente :)

  3. utente anonimo says:

    Ecco vai in quei postacci là proprio mentre io sono via….. non è giusto :((( ANCH’IOOOO voglio fare il giochino “guarda il partecipante al karaoke e dal suo aspetto indovina di quale Artista sceglierà una canzone”.
    IllegallyBlonde

    ps: tra l’altro sabato in preda ai fumi dell’alcol e alle pressioni di un “sinistro soggetto” che tu ben conosci ho cantato anch’io ad un karaoke O_o’. Indovina che artista ho scelto…….

  4. Disorder79 says:

    Per la cronaca, dei tre che si sono alternati al karaoke, il primo ha scelto 3 canzoni una più sconosciuta e triste dell’altra (la prima di Mango, come stile, le altre di Mina, Vanoni o simili). Ovviamente nessuno ha indovinato niente.
    Il secondo, pischello sciampato, ha scelto un pezzo stracciapalle di Renato Zero (era tra le ipotesi fatte uno di noi, che si è aggiudicato il punto decisivo..gli altri avevano puntato su icone più specificamente “frocianilistiche”).
    La terza ci ha mandato fuori strada col suo abbigliamento un po’ sportivo: tutti a puntare su roba da lesbiche tipo Nannini, Turci ecc. e lei ci ha spiazzato con un classico di Elton John…

  5. utente anonimo says:

    Dove eravamo noi tutti cantavano Alex Baroni e Giorgia, una dietro l’altra, senza sosta! Una cosa incredibile O_O

    Io ho cantato “There is a light that never goes out” ma mi è venuta male xchè l’ho presa bassa e mi tremava la voce dall’emossione.
    Chisaitu ha cantato… beh non te lo dico, sopresa, ma te lo puoi immaginare.

    Ah io sono ancora arrabbiato perchè la seconda volta mi han fatto saltare il turno e SOPRATTUTTO perchè non avevano niente di MOLTHENI! Mondo triste e crudele… per consolarmi adesso vado ad ascoltare un po’ di Mondo Marcio và.

  6. Postmoderno says:

    Moltheni..argh -_-

  7. utente anonimo says:

    Osi offendermi Umberto Giardini? (Moltheni) COME OSI?!?! Guarda che adesso vado a chiamare le fangirls di Moltheni e le porto qui a trollare allegramente sul blog di Pipo xD

  8. Disorder79 says:

    #5/7: averlo avuto il vostro Karaoke: se avevano gli Smiths e NON avevano Moltheni non ci si può lamentare ;-P

  9. AnelliDiFumo says:

    Scusate, chi è Moltheni?

  10. utente anonimo says:

    Moltheni è un cantautore italiano che dopo aver tentato il successo internazionale (secondo album, quello manuelagnellioso) impostogli dalla casa editrice, si è relegato nel mercato indipendente e ha tirato fuori il suo vero stile.
    E’ bravo? Boh, non saprei, certo non si può paragonare ai grandi Cantautori della storia musicale italiana, ma è indubbiamente un artista originale, coraggioso e con talento. Ha un modo di scrivere testi un po’ buffo, generalmente ermetici o, se vogliamo essere cattivi, senza senso :P

    Provalo :O Il secondo album “Fiducia nel nulla migliore” ha un sound clonato dagli Afterhours, tuttavia un clone fatto bene che non si butta mai via. Il primo album è più poppettino e melodico, ma è un piacere da ascoltare (si chiama “Natura In Replay”, contiene anche il singolo “Nutriente” con cui andò a sanremo), il terzo album è molto difficile da ascoltare, “Splendore Terrore”, tanti arrangiamenti elettronici, musica semplice, elementare, stringata… quasi nessuna chitarra, un po’ di piano. Boh, non mi è piaciuto particolarmente ma ci son delle melodie interessanti. L’ultimo si chiama “Toilette Memoria”. Lo stile è sempre il solito del precedente Splendore Terrore, ma un po’ più melodico e ascoltabile. Entrambi gli ultimi due album sono stati prodotti dalla “indipendente” casa discografica dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Vive un po’ di tour, i suoi album non vendono un casso e insomma potremmo definirlo un cojone xD Tuttavia non so, dietro ai tipici pregiudizi verso la musica italiana di un certo tipo, si riesce a trovare un artista che non lascerà forse il segno nella storia della musica, ma che cmq è decisamente degno di rispetto :)

  11. Disorder79 says:

    Il mio amico anonimo che non si decide a scegliersi un nick fisso per questo blog ha già spiegato anche troppo Moltheni. Di mio aggiungo che ha un tono di voce che lo faceva un po’sembrare la Consoli-uomo (specie agli inizi) e che comunque lo ritengo bravino – ma *a me* non piace granchè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: