The perfect kiss is the kiss of death

E oggi mi tocca scrivere un altro post triste.
     
Se n’è andato ieri Tony Wilson. Uno a cui dobbiamo roba come i Joy Division, i New Order e la Factory Records.

L’ho scoperto per caso, ovviamente la stampa italiana non ne parla e chissà se ne parlerà mai – molto più interessanti le vicende della Canalis e della Gregoraci.

«Fuck U2, this is New Order!» [*]. Così Tony Wilson aveva presentato Peter Hook e soci al Traffic 2005 di Torino. Io c’ero, e quel concerto all-hits fu per me qualcosa di entusiasmante, sconvolgente, estatico. A dispetto della scarsa tenuta della voce di Bernard Sumner (e della bassa resa dal vivo dei pochi pezzi Joy Division in scaletta).

Per non parlare dell’after-show di quella sera, da "Giancarlo" ai Murazzi. Qualcosa che si avvicina al mio concetto di serata danzante ideale: locale spartano, atmosfera calda, la *mia* musica, quella di gruppi come Stone Roses e New Order, da ballare fino allo sfinimento. E due dj mancuniani d’eccezione in consolle: un Peter Hook ancor più entusiasta di quanto non lo era stato sul palco (ed era stato lui l’anima della band) e, se non ricordo male, lo stesso Tony.

Quella fu una delle serate più belle della mia semplice vita. Così come altri dei miei momenti più intensi lui ho vissuti ascoltando della musica di cui, senza il suo contributo, forse avrei dovuto fare a meno.

Quante cose sono cambiate in due anni: oggi i tre storici New Order si sono separati e litigano su giornali e myspace. Tristezza.

Grazie di tutto, Tony. Giuro che smetterò di rimandare e mi guarderò 24 Hour Party People al più presto, in tuo onore.

– – –

[*] Pare che in realtà Wilson avesse detto "Fuck you too", rivolto a gente del pubblico che fischiava la sua introduzione. Ma per chi ama i NewOrder la frase ha comunque un suo senso.

Annunci

5 Responses to The perfect kiss is the kiss of death

  1. utente anonimo says:

    Dopo John Peel, scomparso da qualche annetto ormai, se ne va un altro dei miei grandi miti della scena musicale.

    R.I.P. Tony ;_;

    LegallyDepressed

  2. fboss says:

    ma allora ci saremo visti da giancarlo. io ero con benty, enzop, maxcar, violetta, max bdd…

  3. Disorder79 says:

    boss: accidenti che vippaio! …sicuramente si sarà ballato vicino, allora. Io ero uno di quelli storditi dai cubalibre a prezzo popolare :D

  4. benty says:

    per quel poco che ricordo, annaffiato com’ero a Torino, ai Murazzi da Giancarlo suonavano Wilson e un obeso e pelato Shaun Ryder

  5. Disorder79 says:

    Allora, sono quasi sicuro che da programma ci dovesse essere il djset di Wilson e Ryder. Però Ryder mi pare avesse dato bidone, almeno lì (non ho idea se agli altri appuntamenti festivalieri dove era atteso avesse presenziato o no), perchè io dietro i piatti vidi solo Wilson e Peter Hook (che evidentemente fece l’improvvisata).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: