Non mi viene un titolo abbastanza creativo

La tentazione di parlare male del Festival della Creatività fiorentino storpiandone il nome in Cretinità (un po’ come la manifestazione estiva che si tiene nello stesso luogo, la Fortezza da Basso, è ormai per tutti la Festa de l’Umidità) è forte. La cosa che in primo luogo mi lascia da sempre perplesso è il "concept" che sta dietro al nome (ma perché?).

Devo dire però che quest’anno il carrozzone allestito dalla Regione col contributo di enti e sponsor vari, che si svolge da oggi fino a domenica, presenta un programma un po’ più interessante del solito (tradotto: forse hanno scucito più quattrini, o comunque li hanno gestiti meglio). Questo almeno sotto il profilo dell’offerta musicale (l’unico aspetto che per ora ho approfondito nello sterminato programma, presente sul sito solo in ORRIDI PDF cumulativi o giorno per giorno che qui non linko nemmeno, per rispetto dei browser altrui).

Poi mi sfugge un po’ la logica per cui per il nuovo imperdibile spettacolo di Giovanni Lindo Ferretti, il concerto di Roy "toda tristeza" Paci e quello di un altro artista di non-ricordo-dove chiamato non-ricordo-come siano a pagamento (anche 15 euri!) mentre gli Afterhours (che suonano domani sera) no. Per me va benissimo così, comunque.

Un salto ce lo farò sicuramente, e forse anche più di uno. Stasera segnalo in extremis i concerti di Paolo Benvegnù e del trio delle meraviglie (?) Gazzè-Rei-Turci, seguiti dal djset del terzo Depeche Andy Fletcher.

Nei prossimi giorni oltre ai già citati Afterhours ci saranno diversi altri concerti (Stefano Bollani, Mauro Pagani, Petra Magoni, Giulio Casale, etc…e no, a questo giro ci siamo risparmiati le Stazioni Lunari di Magnelli), e dj set del redivivo Goldie (!) e del fresco di divorzio artistico Peter Hook. Oltre a mille convegni, iniziative, premi, proiezioni, corsi, ecc, dalla mattina alla sera….ah, e il Job Fair per chi cerca e offre lavoro (tanto per finire dandosi un tono serio).

Annunci

9 Responses to Non mi viene un titolo abbastanza creativo

  1. Kekule says:

    Saranno gli Afterhours a pagare gli spettatori, e per far sì che possa dichiararsi un buon affare s’ha da vedere quanto.

    Io ho avuto gratis due biglietti per il concertonerd di Uematsu che non mi sarei mai potuto (voluto) permettere, e quindi lì non mancherò.

    Vieni avanti Creativo (non l’aveva citato ancora nessuno, volevo essere il primo).

  2. Totentanz says:

    Per Giovanni Lindo Ferretti io non pagherei manco un centesimo bucato ;-)

  3. Kekule says:

    Totentanz: a meno che non ci rifaccia il racconto dell’emozione dei cavalli che alitano nella bruma mattutina, come da Ferrara, la qual cosa è assolutamente impagabilmente tremendamente trash.
    E quindi ci piace.

  4. Disorder79 says:

    Ecco, il titolo era Vieni Avanti Creativo (ma l’avranno già usato altri prima di sicuro).

    Mi sa che allora è questo Uematsu il tipo di cui ignoravo l’esistenza a cui accenno nel post (il terzo concerto a pagamento).

    Su GLF siamo tutti d’accordo mi pare.
    Mi preme però precisare che (cito a memoria dalla lettera di San Giovanni Lindo al Foglio) si trattava di una cavalla femmina, che si faceva ingroppare da uno stallone sul prato mentre lui guardava estasiato (o qualcosa di simile).

  5. Disorder79 says:

    Ah, a proposito di Afterhours: concerto annullato, come tutti i precedenti che dovevano svolgersi nel Circus (ovvero nel tendone). Pare che si tratti di misure di sicurezza. Effettivamente non mi pareva il massimo come struttura, specie se la devi stipare di gente – come sarebbe sicuramente successo per un concerto degli A. – e se viene giù un diluvio come quello che c’era stato la sera prima (e questo stesso pomeriggio).
    Però insomma, aveva smesso di piovere da un po’, e un annullamento così a cazzo di cane – non annunciato TUTTORA nel sito, ovviamente, visto che la creatività non comprende l’aggiornamento puntuale del sito ufficiale – ha creato molta delusione in chi era venuto solo per loro (specie quelli arrivati da più lontano).

    Poi, sempre meglio di un crollo tipo Heineken Jammin Festival eh.

  6. Kekule says:

    Bè, il crollo c’è stato, alla presentazione di non so quale pseudometatranvia di transizione. Però il soffitto è crollato un metro più in là del tavolo dei presentatori, ciccando clamorosamente il bersaglio.
    Nobuo Uematsu, ti sarai informato, è l’omino che compone da sempre le musiche per la serie di crpg Final Fantasy, da qui la mia definizione di concertonerd. la verità è invece che lui farà presenza e garantirà, mentre l’ensemble lampredottara locale tenterà disperatamente di distinguere le cacche delle mosche dalle note effettive…

  7. Disorder79 says:

    Ho letto di uno spostamento (di posto e di orario) anche del concerto di codesto Nobuo…probabilmente per evitare cancellazioni impreviste…chissà contenti quelli che se lo perderanno perché arriveranno all’orario sbagliato :D

  8. utente anonimo says:

    Il concerto di Uematsu-sensei è stato tecnicamente pietoso, ed emotivamente molto coinvolgente ovviamente (mente mente mente!)
    L’audio era pietoso, i microfoni posizionati malissimo (non c’erano nemmeno quelli panoramici per il suono orchestrale), l’audio era perso, così come il mixing delle fonti era piuttosto discutibile.
    Il posto faceva pietà (33€ per quel posto?!?) e chiamarlo “concerto di Uematsu” è un po’ una presa in giro, non ha suonato un c@sso, non c’era la sua band i Black Mages, nè la band del suo amichetto e allievo Mizuta Naoshi (Star Onions).
    Uematsu ha solo curato la supervisione del sound, fatto due discorsini, e firmato autografi.
    Si è mostrato molto gentile e disponibile (eh beh, con 33€…).

    Stranamente era in smoking e non nella sua solita tenuta tradizionale giapponese (aveva però i tipici sandaletti infradito giapponesi, con i calzini separati in cima fra l’alluce e il dito medio).

    Grande Uematsu-sensei! Ma pessima organizzazione.

  9. Disorder79 says:

    Insomma, si è avverata la previsione di Kekule al commento #6!
    Aggiungerei anche l’unico commento in giapponese che mi viene al momento:
    “YATTAAAA” :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: