Vattene a quel paese tu e tutti gli italiani offesi

No, non sono favorevole al matrimonio tra omosessuali, perché il matrimonio tra un uomo e una donna è il fondamento della famiglia, per la Costituzione. E, per la maggioranza degli italiani, è pure un sacramento. Il matrimonio tra omosessuali, perciò, offenderebbe il sentimento religioso di tanta gente. Due persone dello stesso sesso possono vivere uniti senza bisogno di simulare un matrimonio. Lo Stato, però, deve riconoscere loro diritti civili e sociali.”

Questa frasi sconcertanti sono state pronunciate ieri non da un Volonté, una Bindi, uno Storace o una Binetti qualunque, ma da Massimo D’Alema. Quello che non parla mai a caso, quello ex Ds, quello che in teoria dovrebbe far parte dall’ala “laica” del Pd (insieme al Fassino che ascolta la piazza del Family Day e a Walter “Antonietta” Veltroni che proprio in questi giorni sta dimostrando nei fatti quanta laicità ci sia nella sua visione e azione politica).

Queste frasi sono state pronunciate davanti ad un pubblico di studenti.
Alcuni di essi sono o si scopriranno omosessuali, e si sono sentiti dire dal signor D’Alema che per loro il naturale desiderio di dividere la vita con la persona amata non solo in Italia non si tradurrà mai in diritti concreti, ma offende gli altri italiani di per sé, in quanto desiderio di simulazione.
Nei riguardi di tutti gli altri studenti invece si è “semplicemente” contribuito, per l’ennesima volta, a compromettere la possibilità di trasmettere alle giovani generazioni quei valori di uguaglianza e di ricerca del progresso sociale che caratterizzano la sinistra (e spesso non solo la sinistra) in tutto il resto del mondo. Alcuni commenti in calce a questo post esprimono meglio il concetto.

Per quanto di D’Alema non abbia mai avuto stima, un simile concentrato di fregnacce mi provoca una rabbia che mi impedisce di commentare a una a una le idiozie inanellate: dalla solita interpretazione clericale e falsa della Costituzione (ne avevo parlato nella parte finale di questo post) allo svilimento del matrimonio come istituto civile, fino a quell’intollerabile simulare, un vero schiaffo alla dignità di chi in Italia già non ha diritti.

Sul Partito Democratico il mio giudizio l’avevo già dato qui: oggi lo ribadisco, e ringrazio tutte le persone gay e lesbiche, gay-friendly o semplicemente laiche (a parole) che si candidano col Pd, lo sostengono o lo votano, assumendo volontariamente il ruolo di kapò. Se i vertici Pd in quota “laica” sono questi (Fassino, Veltroni, D’Alema) e se continuano a ricevere sostegno unanime dalla base, nel Pd per queste battaglie non c’è alcuna prospettiva. Capezzone, tanto sbertucciato sui blog per il suo esser passato con Berlusconi abbandonando esplicitamente tutte le istanze laiche e liberali che aveva portato avanti fino all’altro ieri, è più coerente di loro.

Di D’Alema parlano anche Aelred e Stefano (che si sofferma anche sulle altre perle di D’Ulema, nuova vittima del “fascino della fede“).

– – –

UPDATE-DISCLAIMER: (unisco due anglismi, per la gioia di chi mal li tollera): mi rendo conto che i toni del post sono forti (rispecchiano le sensazioni che ho tuttora al rileggere quelle parole) e qualche sostenitore del Pd probabilmente se la prenderà a male.
A costoro rispondo che non ho iniziato io a infilare la merda nel ventilatore: l’ho solo girato per farla prendere anche agli altri.
D’altra parte, non mi sembra che la base Ds si stia strappando i capelli (né credo lo farà) per questa uscita di D’Alema (in altri paesi un leader di sinistra non potrebbe dire certe cose senza ricevere aspre critiche interne).
Ma ben altre sono le priorità a cui pensare, capisco (e tra queste non rientra neanche il continuo pericolo di pestaggi e aggressioni a sfondo omofobo, a cui tanto lor signori elettori eterosessuali non sono esposti).

Annunci

13 Responses to Vattene a quel paese tu e tutti gli italiani offesi

  1. utente anonimo says:

    beh, quanto sei ingiusto. In quell’intervista ha detto anche cose interessanti e profonde, come ad esempio che lui il cinema l’ha sempre pagato, così come le vacanze, se l’è sempre pagate da solo. Pensa te, uomini così non ce ne sono più.

    Piccola nota finale: la non simulata signora del D’Alema ha ricevuto dalle mani di Gelli l’archivio segreto di quest’ultimo, non troppo tempo fa, in pubblica cerimonia, senza che l’augusto consorte muovesse baffo; augusto consorte che del resto con la Bicamerale aveva cominciato a dare a questo Paese una visione un po’ più Gelliana, come affermato dallo stesso Venerabile (che vantava il copyright, poverino).
    Ma non temere, fiumi di persone lo ritengono ancora la mente migliore della sinistra (sinistra? dove? ancora? o quando mai?) italiana.

    Piccola nota finale 2: sul finire dell’intervista, si è pure sdegnato, perchè un mocciosetto di merda si è permesso di dire che lui sarebbe coinvolto in inchieste giudiziarie … ma come si permette sto ragazzetto? a parte il fatto che se hai D’Alema lì anche per educazione non le dici ste cose, e lo ringrazi di averti dedicato il suo preziosissimo tempo (anche perchè lui in cambio ti dice che le cose cambieranno con un nuovo ’68: ci credo, se aspettiamo lui e i “compagni”…), non sanno che la Forleo ha fatto la fine di Giovanna D’Arco? ma insomma, sti ragazzi che non leggono i giornali …

  2. utente anonimo says:

    dimenticavo,
    m

  3. Disorder79 says:

    Ah, se D’Alema avesse fatto la fine dei suoi compagni sessantottini Ferrara e Liguori…

    (grazie per i particolari gelliani…sei il mio Travaglio/Mulder personale eheh)

  4. sono senza parole… :.(

  5. utente anonimo says:

    qui c’è tutto:
    http://www.dissidenze.com/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=20845

    Mi sarebbe piaciuto lasciare qualche link più “ufficiale”, più altisonante: ma purtroppo la grande stampa ha ben altro da fare.
    Allora, guarda per credere:

    http://www.youtube.com/watch?v=twtwpS-QmWg (un po’ lungo, ma vale decisamente la pena).
    m (che sta per Mulder, ovvio).

  6. sariti says:

    l’utente anonimo di prima ero io…

  7. ora come il pignolo che sei mi cancellerai di sicuro perché fuori tema,
    ma io impavida ce provo lo stesso:

    dov’è il post su across the universe dal titolo precedentemente concordato???

    (ma ci torniamo stasera? :D )

  8. utente anonimo says:

    Mi chiedo dove andremo a finire in Italia fra 10 anni. Cosa dovremmo votare? C’è qualcuno in cui credete? Qualcuno che valga la pena votare? Non mi pare… E si ritorna al menefreghismo e alla mancanza di fiducia nei confronti di quel gruppo di individui comunemente definiti “Politici”.
    Dimmi te come fa uno oggi a trovare la speranza di un cambiamento, la fiducia nel futuro, la voglia e la forza di credere in certi ideali e combattere per ottenerli.
    Che senso ha tutto questo?

    (si, mi sento particolarmente emo oggi)

  9. federicoAS says:

    Ha detto una mucchio di stronzate, punto e basta. Questa non gliela perdonerò.

  10. utente anonimo says:

    Non c’è niente che riesca ad appiattire giovani menti meglio della scuola media superiore italiana….. ci mancava solo D’Alema
    IllegallyBlonde

  11. senhal says:

    schifo schifo schifo (ma perché mi arrabbio ancora?)
    andare via dall’Italia al più presto!!!

  12. Disorder79 says:

    Mulder: del resto ormai Gelli è ampiamente sdoganato…ora pure il film con lui interpretato da Clooney (no George, ripensaci, dopo Good Night And Good Luck non puoi farci questo…):

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/cinematv/grubrica.asp?ID_blog=33&ID_articolo=571&ID_sezione=260&sezione=

  13. utente anonimo says:

    già. ma Dana Scully mi suggerisce che in subordine abbiamo l’ottimo stanley tucci, per il Venerabile ruolo.
    Mulder

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: