Chi parla, male

virgoleQui si è da sempre a favore della scuola pubblica e delle agevolazioni per gli studenti capaci e meritevoli (vedi articolo 34 della Costituzione). Però sarebbe bello se il merito fosse premiato più spesso anche nel lavoro, e ad esempio chi commissiona, sceglie e realizza gli spot istituzionali NON producesse scritte come questa sopra.

(e non mi interessa se le virgole a casaccio volevano evocareuno stile di scrittura "giovane": è una comunicazione del ministero, non un libro d’avanguardia o un blog)

Annunci

4 Responses to Chi parla, male

  1. utente anonimo says:

    e sprtt i tuoi meriti, meritano:credito lolz rotfl :-)
    Illegally,Blonde

  2. kafkel says:

    La cosa veramente drammatica è che probabilmente nessuno dei creatori dei quello slogan poco interessante e poco utile si sarà reso conto dell’orrore grammaticale e che quindi non si sia trattato di qualcosa di volutamente d’avanguardia, ma semplicemente di ignoranza intollerabile e ingiustificabile!

  3. Abboriggeno says:

    Massì, hai, ragione, ad, indignarti. Se, questi, ignoranti, saprebbero, la grammatica, stessimo, tutti, meglio.

  4. Disorder79 says:

    E il prossimo passo, temo, sarà una pubblicità istituzionale con lo stramaledetto “piuttosto che” disgiuntivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: