Ich bin doch nicht blöd

Grande scandalo internazionale (?) per la nuova serie di pubblicità a cui si è affidata la catena di elettrodomestici tedesca Media Markt (sì, è la stessa che in Italia si chiama Media World…) e che ha come protagonista Toni l’italiano.

Toni (appunto) molto scandalizzati traspaiono dall’articolo del Corriere (sul sito del Corriere si possono vedere anche i video, ma come al solito Youtube è molto più immediato).
Io francamente non afferro molto il senso della polemica: si dipinge l’italiano medio come maschilista e lumacone, come un furbetto pronto a fregare anche gli amici, come uno che si vanta di comprare gli arbitri e vincere imbrogliando.

E dove sta la differenza con la realtà? Forse solo nella esagerata tamarraggine nel look (che non appartiene certo a tutti gli italiani, ed è comunque diffusa ormai ampiamente in tutto il globo) e in alcune fondamentali lacune.
Per completare il quadretto mancano ancora infatti l’italiano che sogna di partecipare ai reality show e idolatra chi riesce a farlo, l’italiano che fa battute omofobe in ufficio, l’italiano che evade le tasse e ne è orgoglioso, l’italiano che partecipa alle ronde contro il degrado e poi la sera va a trans, l’italiano di Padre Pio e delle cartomanti, l’italiano del voto di scambio e del ricorso sistematico alla raccomandazione, l’italiano che "è per la vita" ma poi è giusto anche svuotare il caricatore addosso al ladruncolo in fuga perché insomma ti era entrato in casa, l’Italiano che nel corso di un anno ha come unica lettura i titoli di Tg4 e di Studio Aperto.

Spiace solo per un altro Toni – Luca – e ancor di più per i tanti italiani non miliardari emigrati in Germania da più o meno tempo. Dovranno sopportare qualche sfottò in più, anche se probabilmente se ne faranno una ragione: dubito che uno spot idiota danneggi la loro immagine più di una qualunque gaffe internazionale di Berlusconi o di un qualsiasi servizio sulla monnezza.
In compenso hanno un grande vantaggio, rispetto agli italiani rimasti in patria: quello di poter diventare ogni giorno più tedeschi, e più civili.

Annunci

6 Responses to Ich bin doch nicht blöd

  1. speriamo bene.

    kartch

  2. larvotto says:

    Mi sembra perfetta.

    Cosa ci dovevamo aspettare? Che ci dipingessero pure diversi da quello che siamo? :/

  3. utente anonimo says:

    ma perchè vi piangete sempre sempre sempre addosso?? Perchè??
    Si generalizza e si banalizza. Sempre.
    Facessero la pubblicità con Lheman che raccoglie la biglia in fondo al sacco…

  4. utente anonimo says:

    il commento principale è una porcheria diciamo allo stesso livello della pubblicità di media markt.
    Premetto che non son berlusconiano ma questo inveire a tutti i costi sempre sulla stessa direzione ora inizia ad essere pesante…per alcuni la causa di tutti i mali è sempre berlusconi.
    Vogliamo parlare dei due anni di prodi? o delle condizioni in cui si trova l’italia a causa dei vari indulti fatti da quel governo del cazzo?
    Come mai ogni volta che sale berlusconi c’è sempre un fermento in tutta europa? te lo dico io perchè!!
    Forse quando c’è la sinistra, l’italia diventa la marionetta dell’europa, quando sale la destra le cose cambiano e tutti protestano(vedasi la spagna).
    Il male dell’italia è questa sinistra ed i giornalisti di sinistra

  5. Disorder79 says:

    kartch: solidarietà (per gli sfottò), visto che mi pare tu sia tra i suddetti emigranti.

    larvotto: beh, la pubblicità è abbastanza idiota, ma lamentarsi di essere dipinti come disonesti, ecco non mi pare proprio il caso…

    anonimo #3: parli di Lehmann il calciatore, suppongo. Effettivamente vincere il Mondiale cambia tutto.

    anonimo #4: No.

  6. sariti says:

    anch’io ti parlo da “immigrata”…non la trovo cosi’ tanto strana questa pubblicita’…io di “toni” ne conosco davvero tanti, non capisco questo indisporsi di fronte alla pura rappresentazione della verita’…mah… ;.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: