Terapia riparativa?

Ieri sera (poche ore fa per chi scrive) si sono conclusi gli ultimi gironi di Champions League. La Fiorentina (per colpa della terza fascia di sorteggio in cui era inserita) era impegnata nel difficile girone F, con Lione e Bayern Monaco. Non ce l’ha fatta a qualificarsi per il turno successivo: non bastasse la superiorità delle due avversarie, ci hanno messo lo zampino la sfortuna e l’inesperienza a livello europeo della rosa (il doppio vantaggio recuperato dal Lione nella prima partita ha segnato negativamente il cammino nel girone fin dall’inizio).

Nell’ultima partita di stasera è arrivata la prima vittoria su sei partite (in precedenza c’erano stati solo 3 pareggi), nella trasferta rumena in casa della Steaua Bucarest. Quindi ci sarà il paracadute della Uefa.

Ma non è di questo che volevo parlare. Volevo parlare della copertura televisiva fornita alla Champions League dalla RAI, che ne detiene i diritti in chiaro. Alla tv del servizio pubblico per la prima fase spetta solo la possibilità di trasmettere un match per ogni turno: uno dei due che si svolgeva il mercoledì.

La Fiorentina giocava in contemporanea alla Juventus, e tre sono state le occasioni in cui le due squadre erano impegnate il mercoledì (mentre Roma e Inter giocavano il martedì).
Ecco le scelte della Rai:

1) 17 settembre, primo turno:
Juventus – Zenit San Pietroburgo
Lione – Fiorentina

La Rai trasmette la Juventus. E qui va beh, è il primo turno (però la seconda partita era più equilibrata).

2) 5 novembre, quarto turno:
Real Madrid – Juventus
Fiorentina – Bayern Monaco

Le partite sono entrambe di richiamo. La situazione nel girone Juve prima della partita è: Juve 7 punti, Real Madrid 6, Bate Borisov 2, Zenit 1: insomma, ci si gioca il primo posto, con la qualificazione già in arrivo.
Girone dei viola: Bayern 7 punti, Lione 5, Fiorentina 2, Steaua 1. Per la Fiorentina è un’occasione decisiva per rimettersi in corsa, quindi.
La Rai trasmette la Juventus.

3) ieri, sesto e ultimo turno:
Juventus – Bate Borisov
Steaua Bucarest – Fiorentina

Girone Juve: Juve 11 punti e Real 9 (già qualificate), Zenit 5, Bate Borisov 2.
Girone Fiorentina: Bayern e Lione 11 punti (già qualificate), Fiorentina 3 e Steaua 1 (si giocano il posto in Uefa).

E la Rai per la terza volta trasmette la Juventus, in una partita di nessun interesse tecnico né agonistico.
E a fine partita nessun tesserato viola di presenta davanti alle telecamere Rai. Chissà perché.

L’odio anti-juventino si nutre anche di questi piccoli grandi privilegi (oltre che della boria, dello strapotere economico e politico, delle ruberie di decenni).

A tal proposito, approfitto del post per segnalare una delirante pubblicità sentita sull’emittente fiorentina Radioblu. Lo spot inizia così: "TUO FIGLIO POTREBBE DIVENTARE JUVENTINO!!!"
Il prodotto pubblicizzato (i toni dello speaker ovviamente sono goliardici) è niente meno che l’esilarante iniziativa editoriale delle FIABE VIOLA. Questa l’unica traccia che ne ho trovato su internet:

Campagna per la profilassi antijuventina e degobbizzazione dell’infanzia. Più di metà degli Italiani è tifoso di calcio. Tra questi, ben uno su tre – uno su tre! – tifa Juventus. Un’epidemia che non risparmia nemmeno i bambini! Per proteggere l’infanzia da questo terribile rischio i laboratori Mediapoint hanno selezionato un nuovo vaccino in grado – si spera – di sconfiggere il virus juventino: FIABE VIOLA. Vuoi contribuire anche tu a fermare l’epidemia bianconera? Vuoi dare una mano a salvare tanti bambini che rischiano di diventare gobbi? Aiutali a restare sani Aiutali a restare liberi Aiutali a diventare Viola! IN EDICOLA E LIBRERIA.

E qui sotto un’immagine. Notare il titolo della storia, "La dentiera bianconera". Geni.

fiabeviola
[Qui si scrive e ci si lamenta di cazzate, non vuol dire che non ci si allarmi per gli annunciate modifiche alla Costituzione a colpi di maggioranza]

Annunci

8 Responses to Terapia riparativa?

  1. attimo says:

    Lamentele condivisibili, sarebbe più equo trasmettere un po’ tutte e 4 le squadre italiane, specie essendo tv di stato. Ma c’è un fatto da considerare, che non assolve ma rende meno nebulose le decisioni della Rai. Da qualche parte ho letto (niente link, mi sa che fosse la gazzetta di carta) che la Rai deve scegliere la partita che andrà a trasmettere nei vari mercoledì, prima che questi iniziano, ovvero dopo la pubblicazione dei calendari da parte dell’Uefa. Quindi, considerano le 3 occasioni in cui i gironi di Juve e Fiorentina giocavano di mercoledì, uno coincideva col primo turno (quindi, dovendo scegliere tra partite entrambe aperte, ha scelto la squadra quella con più tifosi=telespettatori), un altro coincideva con “Juve-Real”, scelta scontata, e infine quello di ieri, dove, considerando entrambe le avversarie di bassa lega, si è di nuovo optato per la Juve. Scusa per la lunga (e inutile) digressione, sembra quasi che volessi difendere la Rai quando invece merita solo insulti su insulti :-)

  2. Dis0rder says:

    Beh, questa informazione toglie senz’altro forza all’argomento della “decisività” delle singole partite.

    Però la sproporzione resta: capisco che su 3 partite una delle due squadre debba esser penalizzata e che si preferisca quella con più tifosi, ma UNA della Fiorentina doveva esser trasmessa – se tutto era stato deciso in anticipo, poteva essere la prima o la terza gara.

    E comunque, siamo sicuri che questa decisione anticipata ci sia stata? Ed era anche stata resa pubblica? (perché non mi pare fosse trapelato nulla in anticipo, altrimenti le polemiche a Firenze sarebbero state più forti già da qualche mese)

  3. attimo says:

    Concordo, almeno 1 volta tutte e 4 le squadre italiane dovevano essere mostrate. Purtroppo non so chiarire i tuoi leciti dubbi riguardo a questa decisione anticipata, però leggi qui: http://www.fiorentina.it/notizia.asp?IDNotizia=67975

  4. Dis0rder says:

    L’inviato Enzo Baldini dice (nella notizia da te linkata): “La partita della Fiorentina di ieri doveva essere trasmessa, anzi dico che la Rai ha dovuto pagare una penale alla Uefa per trasmettere la Juventus, sono state scelte aziendali. Ma la decisione è stata presa da viale Mazzini, il direttore di Rai Sport De Luca ha dovuto subire quella decisione.”

    …beh, questo non fa che ampliare il discorso sugli appoggi dall’alto della Juve e/o (se vogliamo considerare che ci sia dietro una mera ricerca di maggiore audience) della gestione del servizio pubblico con criteri ancora una volta irrispettosi della totalità degli italiani. Non è una novità, del resto, e dal punto di vista sportivo ci si adegua alla massificazione politica e culturale.

    Sulla penale nello specifico, poi: penale perché il regolamento prevedeva una rotazione minima obbligatoria tra le squadre trasmesse, o semplicemente perché si è cambiata decisione in corsa rispetto a quanto comunicato?

  5. Dis0rder says:

    Detto ciò, possibile che nessuno dei miei 10 lettori (o meglio, dei 3 di Firenze e dintorni) si sia messo le mani in tasca e abbia scucito i 7,90 euro per poi dirci come sono queste FIABE VIOLA?

  6. hai ragione, è scandaloso…

  7. Ho passato il post a mio padre, anche lui tifoso viola, e anche lui concorda decisamente. (Anche sulla genialità delle fiabe viola.)

  8. Dis0rder says:

    Eheh, grazie :) (sapere dell’esistenza di tifosi viola – probabilmente – extratoscani tra l’altro mi inorgoglisce sempre)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: