My own private iTunes #1

Intro, che voleva essere corta. In un momento in cui da una parte i post musicali arretrati da queste parti si accumulano inesorabili, dall’altra la crisi mondiale della discografia si aggrava sempre di più con le major che esalano gli ultimi rantoli (almeno in Italia, dove sembra che tutti i nuovi talenti su cui puntare siano i freschi ex concorrenti di X-Factor e Amici), e dall’altra ancora nemmeno il blogging (musicale e non) se la passa troppo bene, ho deciso di inaugurare una nuova rubrica destinata a non avere seguito.
Niente di nuovo: una semplice playlist dei 15 pezzi più o meno in heavy rotation per ME, che a mio insindacabile giudizio sono ovviamente di livello più alto rispetto a quelli che finiscono nelle classifiche di vendita fisiche e digitali (avete notato come ormai allo "spopola su internet" e all’ormai superato "impazza su myspace" si è sostituito come nuovo luogo comune per parlare di un artista emergente e conferirgli credibilità la frase "è in testa alle classifiche di iTunes"? Evidentemente cani e porci di ogni risma riescono ad andare in testa a questa classifica – che mi rifiuto anche di andare a consultare visti i personaggi che sembrano bazzicarla – con una facilità disarmante. I casi sono due, o bastano davvero 20 download a pagamento per finire in topten, oppure è valida la mia teoria per cui scaricare file digitali a prezzo superiore a quello di un cd è così antieconomico e insensato che per una sorta di selezione naturale si ritrova a farlo soltanto chi ascolta musica cerebralmente degradante).

La fonte di questa playlistina-classifichina, che vorrebbe avere cadenza tendenzialmente stagionale, è il mio account  lastfm – con qualche adattamento e con la scelta di un solo brano  per autore. Ho incluso soltanto cose uscite di recente: quasi tutti dischi del 2009, salvo un paio di casi in cui sono arrivato in ritardo di qualche mese. I commenti – spesso anche sul relativo album –  saranno quanto di più sintetico possibile per i miei standard.
Insomma, se volevate chiedermi che novità ho gradito ultimamente, ecco qui.
Engiòi.

1. Morrissey – Something Is Squeezing My Skull
Di pezzoni nel nuovo Morrissey (complessivamente da strapromuovere) ce ne sono diversi. Questo è l’inizio. There is no love in modern life.

2. Maxïmo Park – The Kids Are Sick Again   
L’album è in uscita a breve, ma per motivi imperscrutabli mi sono già fatto una prima idea. Forse poteva andare meglio. Intanto però il singolo è da brividi.

3. Afterhours – Il Paese È Reale
Già non se ne parla più, ma l’operazione-Sanremo-compilation è stata interessante. Il pezzo è ottimo, migliore di buona parte de I Milanesi.

4. John Frusciante – Unreachable       

Psichedelia, tutte le teste le porta via. Album grandioso.

5. Dente – Buon Appetito
Canzone Italiana Magone dell’anno.

6. Grand Duchy – Black Suit
Frank Black Francis, il suo sguancio, i coretti della moglie, la drum machine, anything that’s blue is turning blaaaack.

7. Animal Collective – Summertime Clothes
Paul McCartney + legna – lagne, e il pezzo spicca sugli altri – tutti almeno gradevoli – di Merriweather Post Pavilion.

8. Speedmarket Avenue – Way Better Now   
Album del 2008, ma gli svedesi sono passati in Italia da poco. Scanzonatissimi, questo pezzo e loro.

9. Fitness Forever – L’Anarchica Pugliese
Dello stato faccio a meno se sei mia / Maria Pia. Disco light-pop del primo semestre.

10. M83 – Kim & Jessie
Un altro gradito recupero 2008.

11. Pet Shop Boys – Love Etc.
Yes è omogeneo, frizzante, eppure non mi ha ancora conquistato. Lo farà mai? (video-platform fantastico)
                      
12. zZz – Angel
Di questi già ne parlai. Il pezzo è roba wave.

13. Hatcham Social – Hypnotise Terrible Eyes
All’esordio, a un primo impatto poco originali, se gli dai una chance rivelano invece diversi gran bei pezzi. Qui big mouth strikes again, again.

14. Art Brut – Alcoholics Unanimous
Frank Black sta anche dietro a questo album. Che spacca. Già dall’inizio. I’ve been up all nigh / I’ve been making mistakes / I’m hiding it well / but I don’t feel great.

15. The Pains of Being Pure at Heart – Everything With You
Fuzz-fuzz + melodie strappacore.

Update – Extra Track:
Franz Ferdinand – Ulysses
  
Il singolo, una volta che ti entra dentro, è ottimo e soprattutto in pista funziona alla grande. Che io mi sia dimenticato di inserire nei 15 un pezzo dei FF è però indicativo di quanto sia degno di menzione – yawn – il resto dell’album.

[cercatevi i myspace o altri video su youtube. scaricate. gradite. comprate. andateli a vedere. mandate a quel paese chi dice che grazie a internet si danneggia la musica]

Annunci

8 Responses to My own private iTunes #1

  1. Gusti musicali direi moooollto affini ai miei.
    Morrissey potrebbe produrre un cd di rutti e per me sarebbe sempre un capolavoro :^)
    Certo che i primi Afterhours e la loro magia…non l’ho più ritrovata.

  2. andydiscord says:

    già, i primi afterhours…..
    E John Frusciante…..delizioso.
    Sì, delizioso.
    Bello capitare dalle tue parti…
    A presto
    M.

  3. utente anonimo says:

    Leggendo questa cosa mi sono accorta di essere rimasta indietrissimo rispetto alla “scena”.
    Però mancano i White Lies, che sono l’unico gruppo ancora in vita (o in attività) che ho ascoltato ultimamente, e mi piacciono abbastanza, pur essendo un plagio degli Editors/Interpol/Joy Division.

    (questo commento è inutile, ma era tanto che non passavo di qua :D)

    liz

  4. dellamorte says:

    Noi non vogliamo avere niente a che fare con uno che usa espressioni tipo “il pezzo in pista funziona alla grande”.
    Tsk

  5. utente anonimo says:

    A proposito della traccia n. 1, c’è Morrissey a Rimini tra meno di due mesi.
    (Ed è un peccato che tu non possa vedere la mia espressione mentre scrivo questa cosa.)

    liz

  6. Dis0rder says:

    vecuvia: no, gli ultimi Afterhours non sono affatto gli stessi. D’altra parte si cambia e si cresce. Però sono una band sempre ottima dal vivo e capace di sorprenderti. “Ballate Per Piccole Iene” era un bel disco (per non parlare di “Quello Che Non C’è”!). Poi certo non tutte le ciambelle riescono col buco. Mi hanno contestato (in privato) il fatto di aver scritto “ottimo pezzo”, ma almeno per l’effetto che mi ha fatto la prima volta che l’ho sentito (su Raiuno!) l’aggettivo ci sta tutto.
    …e Moz ci frega sempre tutti, sì :)

    andydiscord : grazie!

    AdF: e guarda che io non ascolto molto i cantautori acustici, di solito. Ma “L’amore non è bello” è un album delizioso. Perché Bugo riesce a sfondare in radio e lui no? (e in effetti pure Dente pare arrivato a Radio Deejay)

    liz: gli White Lies, il gruppo forse più vituperato negli ultimi tempi da quella “scena” a cui forse ti riferisci, a me non dispiacciono (come orecchiabilità delle canzoni), ma devo ammettere anche io che hanno davvero alzato l’asticella del plagio spudorato a livelli mai visti. E in un genere già frequentatissimo da anni. Peraltro ho notato che il *pezzo* “To Lose My Life”, che vorrebbe essere ballabile, *non funziona neanche alla grande in pista* (hihi). E a quel punto la consacrazione come epigoni inutili e furbetti è dietro l’angolo.
    (lo so che l’originalità è ormai un miraggio per quasi chiunque, ma si può anche ispirarsi a cose già fatte o “revivaleggiare” dando qualcosa in più)

    dellamorte: ma è vero, che funziona alla grande! dovevo forse usare l’espressione “riempipista”? :D
    Tra l’altro, l’ho ballato (e non solo io) in un contesto non esattamente FFF (Franz-Ferdinand-friendly), e se ci pensi puoi arrivare a capire quale ;)

  7. Dis0rder says:

    dimenticavo, per liz (commento #6): l’espressione la immagino perché è la stessa mia di quando ho saputo della notizia ;)

    …peccato solo che siano un lunedì e un martedì (cosa che non aiuterà troppo l’affluenza. Ma perché due date nello stesso posto?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: