Su di noi ci avresti scommesso tu?

Allo spuntare nei giorni scorsi della lista dei partecipanti al prossimo Festival di Sanremo, qualcuno si è sorpreso di ritrovare di nuovo Pupo, impegnato a un anno di distanza in un nuovo trio inedito (dopo quello con Paolo Belli e Youssou N’Dour, è il turno stavolta del tenore Luca Canonici e di Emanuele Filiberto di Savoia, con un testo patriottico scritto proprio dall’erede della dinastia di noti benefattori del Belpaese).

Qui non si è affatto sorpresi però: già da giorni una talpa dalla fiorente industria della discografia ci aveva allungato sottobanco un prezioso documento, in cui sono contenuti progetti più o meno avanzati che potrebbero venire alla luce nei prossimi anni e far diventare i terzetti impossibili dell’eroe di Gelato Al Cioccolato un gradito appuntamento fisso dell’Ariston.
Eccone alcuni stralci. Dal 2011, quando uno dopo l’altro cominceranno a diventare realtà, mi renderete il merito dell’anteprima.

Pupo, Emanuele Filiberto e Paolo Brosio – "Faziosi"
Gli ecologisti erano già sul piede di guerra alle prime voci trapelate su questo progetto: un testo autocritico di Paolo Beldì, che rivaluta l’inceneritore dopo aver constatato i danni a lungo termine della differenziata e del riciclaggio a tutti i costi. Il pezzo è stato comunque accantonato quando è spuntata la canzone di quest’anno, con cui Pupo si è "bruciato" il Savoia (sempre in ballo comunque un’eventuale sostituzione di Filiberto con i Cugini di Campagna).

Pupo, Pete Doherty e Michael Douglas – "Dipendo solo da te"
Il crudo testo di Povia, che al solito promette grande scandalo, è in realtà un collage di storie positive su dipendenze di vario tipo, tutte vinte grazie alla forza salvifica dell’amore e della famiglia (anche più di una).

Pupo, Devendra Banhart e Piero Marrazzo – "Belli da morire"
Il romantico testo di Gigi D’Alessio affronta il dramma (vissuto anche dall’autore) dell’esagerato successo in amore e dell’insoddisfazione esistenziale che paradossalmente ne deriva – tema tradizionale della musica pop italiana, da Dieci Ragazze in poi. Il titolo è un omaggio al classico degli Homo Sapiens, con la speranza che il pezzo possa avere la stessa fortuna in gara.

Pupo, Rocco Siffredi e Felipe Melo – "Pacco, doppio pacco e contropaccotto"
Dietro la citazione cinematografica si cela un ironico testo di Daniele Silvestri, abbinato a una irresistibile bossanova con tutte le carte in regola per trasformarsi in tormentone estivo.

Pupo, Miguel Bosé e Dave Navarro – "Semiconduttori"

Un testo enigmatico e stralunato di Manlio Sgalambro, un po’ trattato di fisica, un po’ riflessione sulla difficoltà di reinventarsi in nuovi ruoli e restare se stessi.

Pupo, Cloris Brosca e il Gabibbo – "Vinca il migliore"
Testo autobiografico scritto a quattro mani da Antonio Ricci e Fabrizio Del Noce: confessioni a cuore aperto da due storici protagonisti della logorante sfida televisiva dell’access time. Basta con i testi cuore e amore, ecco che irrompono al Festival l’attualità e i problemi che interessano agli italiani!

"Papi" Berlusconi, Pep Guardiola, Pippo Baudo, Iggy Pop e Pupo – "A E I O U Ypsilon"
Il supercombo vocale (in tutti i sensi) definitivo: progetto finora rimasto irrealizzato a causa di legittimi impedimenti o impegni calcistico-musicali che hanno reso ogni volta difficoltoso riunire contemporaneamente i cinque componenti.
Testo di Gianni Boncompagni: già pronta la versione Canale 5 New Year’s Day Parade Infinite Remix.

Pupo, Antony Hegarty e Zucchero – "Trottolini duettosi"
Anni dopo Vattene Amore, Panella torna con una variazione su tema e propone un delizioso divertissement sulla pratica dell’abuso di collaborazioni improbabili.

(… e via così. Allo studio i progetti di un concorso a premi "quale vip vorresti a duettare con Pupo a Sanremo", e  di un reality per Diventare Proprio TU! quello che lo accompagnerà nella città dei fiori)

Annunci

6 Responses to Su di noi ci avresti scommesso tu?

  1. federicoAS says:

    Ma Pupo non è morto?

  2. Ma LOL! E commissionare a Malgioglio un "Gelato Al Cioccolato" 2.0?

    Che squallida realtà. Tra l’altro, Pupo e Sua Maestà conducono I Raccomandati su Rai Uno. Non so quale strano ragionamento porti Del Noce a pensare che se due cantano insieme a Sanremo il pubblico li vorrà vedere nuovamente insieme in un altro programma…
    Poteva andarci peggio, dato che la terza conduttrice è Valeria Marini e grazie a Dio lei all’Ariston ha già dato. Pure troppo.

  3. uauauauaua che spasso :-)
    era da un po’ che non passavo sul tuo blog…
    djdona (ormai non piu’ in toscana :-(

    ps. buon natale e buon anno :-)

  4. utente anonimo says:

    no ma gli hanno tirato un gelato al cioccolato dalla parte del cornetto.

    cmq…Legendary Post!

    Roberto/Nosleep

  5. Dis0rder says:

    Ahahahah, se si avverano davvero questi duetti prometto di guardare il festival! :D

  6. Anonimo says:

    AS: no, è morto il suo sosia che girava scalzo e scriveva belle melodie (ma che non ha mai potuto sostituirlo…)

    PopTopoi: Malgioglio è il grande assente tra gli autori citati, in effetti. Ma chissà che nei progetti di trio non venuti a mia conoscenza non figuri tra i cantanti… :)
    ps. credo che Filiberto fosse già stato sdoganato come personaggio televisivo nazionalpopolare dalla vittoria nel reality di Milly Carlucci. E come accoppiata faziobuonista di conduttori quella tra lui e Pupo aveva già un suo (orrido) senso, e probabilmente era stata decisa prima della partecipazione a Sanremo.

    the others: grazie a tutti – con gli auguri vari di fine anno :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: